venerdì 6 aprile 2012

Notizia: i disabili avranno un parcheggio in più!

Un pò alla volta anche i disabili avranno l'agio di una città completamente accessibile, e, per il  momento, accontentiamoci dei progressi giornalieri.
La Polizia Municipale ha deliberato la necessità di un nuovo posto auto dedicato ad una persona con capacità deambulatorie ridotte in via dei Tigli, in pieno Aler.
Il tema del parcheggio per i disabili costituisce una questione dibattuta scarsamente ed annosa per perniciosità. Spesso i parcheggi dedicati vengono occupati da persone tutt'altro che inabili, oppure, nella migliore delle ipotesi, costituiscono uno sfogo per parcheggio selvaggio a carattere temporaneo!

Il nostro Regolamento Edilizio ne parla diffusamente (art. 52, sulle strade ed i marciapiedi; art. 57, 58, 59 e 60, di tipo specifico), ma spesso, e ricordo il caso della ConFer, in via Grandi, i privati fanno orecchie da mercante e non si impegnano nell'adottare le prescrizioni in questo senso...
Al di là delle necessità puntuali, una urbanistica che tenga conto di questi bisogni sociali di base dovrebbe essere un impegno automatico, ma non è così. la conquista di un diritto di questo tipo costituisce una battaglia giornaliera, soprattutto con abitudini e comportamenti maleducati o quantomeno di comodo: percorrere anche soltanto 50mt per raggiungere la propria auto a volte sembra costituire un ostacolo insormontabile, ergo.... meglio il parcheggio selvaggio!
Marco Masini

1 commento:

  1. lo scandalo è punire chi abusa el pass invalidi e guida suv mercedes e bmw
    il comune lo ha mai fatto ? ha i mezzi x controllare ?

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.