giovedì 6 aprile 2017

I record di Rozzano: le TASSE!

Come riportato qualche giorno fa da Il Giorno (LINK), oltre che per l'ammontare dei debiti, Rozzano può vantare un altro importante record: quello delle tasse locali!
Insieme ad altri comuni come Sesto San Giovanni, Paullo e Bollate, dal 2011 la pressione fiscale  dovuta alle tasse per uffici e capannoni tra cui Imu, Tari, Tasi, addizionale Irpef e oneri di urbanizzazione, è aumentata di anno in anno dal 2011, e in cinque anni le imprese hanno visto aumentare del 9% il salatissimo importo.
Riporta Il Giorno che i risultati arrivano dal quinto rapporto sulla fiscalità locale di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, che ha preso in esame la pressione fiscale di Imu, Tari, Tasi, addizionale Irpef e oneri di urbanizzazione in 250 Comuni delle province ambrosiana, brianzola e di Lodi.
I parametri presi in considerazione per stilare la classifica sono quelli di un capannone di cinquemila metri quadri e di un ufficio di 500 metri quadri.
Imu, Tasi e oneri di urbanizzazione non si muovono. Per le prime è decisivo il blocco al rialzo determinato dalla legge di stabilità del 2016, anche se, evidenziano da Assolombarda, «nessuna Amministrazione è intervenuta per rivedere le imposte al ribasso». Anzi, dal 2012 al 2016 gli importi legati a queste due imposte sono cresciuti complessivamente dell’11,3% per gli uffici e del 22,1% per i capannoni.
Ringraziamo gli amministratori che ci consentono di mantenere un piedino sempre sul podio delle classifiche più eccellenti...
RF




Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.