sabato 31 agosto 2013

Mettereste un mulo in aula alla Normale di Pisa?

Il dis-onorevole Capezzone e la sua correa Pitonessa, hanno enunciato un... paradosso artistico, alla Manzoni. Si chiedono, i nostri, come mai Napolitano non ha considerato il pregiudicato Silvio Berlusconi nel poker dei nuovi Senatori a vita!
Il nano di Arcore ha certamente molti pregi cul-turali che possono competere con i quattro (!) di cui, però, ricordiamo giusto qualche piccola nota.

venerdì 30 agosto 2013

A Rozzano "Arte nel Parco" per bambini e adulti

Da lunedì 2 settembre, in Cascina Grande e in vari parchi sul territorio, la Giunta (in carica?), su proposta dell'assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili (retto dall'ing. B. Agogliati) ha deliberato un piccolo contributo (1.390euro) alla compagnia teatrale PANVIL PRODUCTIONS con sede in Via Ugo Foscolo 9, per la manifestazione Arte nel Parco, un ciclo di spettacoli rivolti a grandi e piccini e dedicati all'arte di strada, con il seguente calendario:

El Shaarawy a Rozzano per qualche minuto, Mattia Di Sciglio a Rozzano da sempre...

Intel Italia ha promosso, attraverso l'agenzia Barabino&Partners, la presenza di El Shaarawy al MediaWorld del Fiordaliso.L'attaccante esterno, classe '92, Stephan El Shaarawy(AC Milan), giovane talento anche della nazionale è stato disponibile per i suoi tifosi nei giorni scorsi per trascorrere del tempo con i propri fan concedendosi per foto ed autografi.
Il calciatore di origine egiziana è ritenuto particolarmente interessante come testimonial dagli italiani, come risulta da una ricerca ISPO per B&P, per "la diversità, la generosità e l'originalità, unite ad una genialità sul campo. L'attaccante rappresenta al meglio la nuova generazione: simpatica, fuori dagli schemi, ma con valori positivi. E' ritenuto adatto per campagne pubblicitarie nel settore lifestyle, delle telecomunicazioni e delle auto."

il 20% del valore dei libri in buoni spesa

Stante la grave situazione economica che attanaglia le famiglie, mi sento in dovere di segnalare questa iniziativa della catena di supermercati Simply che presenta un punto vendita e la sua sede nazionale a Rozzano, dove è facilmente possibile accedere per le persone del nostro territorio.
Contro il “caro libri” Simply aiuta con i buoni spesa
Si tratta di convertire il 20% della spesa in libri (prenotati da Simply presso il punto vendita oppure on-line) in buoni spesa!
A chiunque sarà servito, pubblicheremo con interesse i commenti sulla qualità del servizio.
RF


giovedì 29 agosto 2013

Più di un milione di euro per la gestione degli asili nido: meglio che il pubblico controlli e si tolga dall'operatività!

E' incredibile: la ricognizione "budgetaria" del costo degli asili nido (cioè la verifica dei costi del servizio da parte di AMA, al netto delle rette pagate dalle famiglie), ammonta a 620mila euro!
Tenendo conto di un servizio erogato a circa 120 bambini, che al valore delle rette attuali vale - per l'annualità - circa 500mila euro, si ha un costo di gestione totale di oltre un milione di euro....
Chi paga i 620mila euro dell'ammanco di AMA, gestore degli asili? Ma naturalmente Pantalone, cioè il Comune, cioè i cittadini tutti.
Perchè questo costituisce un problema? Ebbene, negli asili di altri comuni o privati tale servizio è più economico. Tanto per fare qualche "piccolo" esempio,....

sabato 24 agosto 2013

Altro bar tabacchi passato in mani orientali

Anche il bar tabacchi all'angolo tra via Curiel e via Europa a Quinto Stampi ha cambiato proprietà passando in mani orientali.
Fenomeno ormai diffusissimo la transumanza di esercizi commerciali in mano cinese, a cui però non sembrano corrispondere i relativi rilievi anagrafici del comune di Rozzano, che continuano a non dare la loro presenza così preminente come e' ormai nei fatti.
Spesso queste persone vivono in clandestinità all'interno dei negozi, in capannoni in area industriale (ne abbiamo visti a decine in zona via Mazzocchi) o stipati in angusti appartamenti.
E' necessario un rilievo ed un controllo.
RF

martedì 20 agosto 2013

Ancora nulla sul sito di API: il verbale del consiglio viene tenuto "nascosto"!!!

Ad oggi, 20 agosto, oltre un mese dopo il CDA di API dove sono stati ri-costretti a pubblicare e prendere atto della drammatica situazione finanziaria in cui versa la società in chiusura e delle citazioni del tribunale per oltre un milione di euro, che, inevitabilmente, porterà anche il Comune in acque che definire turbolente è poco, sul sito web compare ancora il verbale del CDA del 5 marzo, dove si diceva papale papale che vi erano risultati negativi per 2,6 milioni di euro,

lunedì 12 agosto 2013

Dalla Presidenza della Repubblica: inoltro al Ministero dell'interno per competenza.

Con l'inoltro dal Quirinale, il Ministero dell'Interno ci farà sicuramente sapere qualcosa sullo status del Consiglio Comunale di Rozzano.
RF

venerdì 2 agosto 2013

ROZZANO IN BANCAROTTA. LA CAUSA? API!

47 milioni di debiti. Questa la cifra (!) che si evince dalla semestrrale della partecipata.
Oltre ad avere un Consiglio Comunale sciolto da Napolitano, Rozzano mostra ora un buco di bilancio allucinante per merito di una delle partecipate.
Dei 47 milioni: 36 milioni in mano alle banche (con linee di credito bloccate), previdenza e tributi non pagati, ingiunzioni  del tribunale per oltre un milione di euro (tra cui oltre 600mila euro da parte di una società di factoring), immobili pubblici (ecco perchè trasferire il Fellini da AMA ad API) in tentativo di vendita coatta senza l'approvazione del Consiglio Comunale (già tentato a Natale) e falsità (!!!). Ad esempio si dice pure che il socio unico sarebbe stato interpellato per operazioni di cui nessuno sa nulla.
Già in passato denunciammo il pericoloso andazzo della gestione e in commissione risorse se n'è parlato denunciando la cosa più volte..