sabato 31 dicembre 2011

2012: LE ATTIVITA' SULLE QUALI HO CHIESTO PRESIDIO, AZIONE E RISPOSTE.

Sta per cominciare un nuovo anno, e come sempre è tempo di buoni propositi.
I miei, dal punto di vista tecnico-politico come Consigliere Comunale sono molti, e collegati alle attività di cui mi sono occupato in relazione al programma di governo del 2009, al PGS ed alle questioni subentrate nel corso del tempo.
L'elenco che segue, e di cui ho messo al corrente il Sindaco e la Giunta, non è in ordine di priorità o di urgenza, ma semplicemente una lista della quale chi segue il BLOG da qualche tempo, avrà avuto anticipazione.
Per molte di queste questioni, ma, ovviamente (e purtroppo), non di tutte, mi sono occupato direttamente con una parte attiva e propositiva, mentre di altre ho svolto attività di controllo o di semplici solleciti.

venerdì 30 dicembre 2011

Il riciclaggio delle bottiglie di plastica e di vetro in Germania: esempi di eccellenza

Nei pressi di Heidelberg, in un supermercato tedesco della catena Edeka, ho visto in uso una prassi di elevato valore etico ed ambientale relativa al riciclaggio delle bottiglie di plastica e di vetro.
La Germania, come noto, ha un'educazione al riciclaggio così elevata da arrivare a distinguere tra i colori del vetro, che consente una migliore qualità del riciclato ed un minore consumo energetico.
Nel caso che potete osservare, la signora (oltre a tutto di una certa età, come a dire nessuno è scusabile) immette nel macchinario le bottiglie di plastica, che vengono riconosciute come adeguate, dove vengono pressate e preparate per il trasporto.

Alla fine dell'operazione la signora riceve un buono sconto per la spesa.

La Polizia Municipale potrebbe gestire in autonomia (ed economia) le multe!

Con la determina dirigenziale 2341 dello scorso 25 novembre, la Polizia Municipale integra l'impegno di spesa verso AMA per la gestione delle sanzioni amministrative (multe), notifiche e riscossioni, di €211, per l'incremento dell'IVA dal 20 al 21%.
Ma la cosa da valutare è il costo complessivo dell'operazione, imputato a Bilancio per 59.400 euro più IVA per sei mesi, vale a dire circa 120mila euro all'anno, cioè 144mila euro al Comune!
Ora, le sanzioni comminate devono essere gestite, non ci piove. Ma perché non farlo direttamente impiegando personale comunale?
Questa gestione esterna comporta maggiori costi relativi all'IVA e all'uso di personale esterno.
Quante persone sono dedicate a questo servizio in AMA?

COMUNICATO STAMPA: Il Comune di Rozzano si appella ai cittadini: Non sparate fuochi d’artificio e botti, sono pericolosi per gli uomini e per gli animali

Appello del Sindaco di Rozzano, Massimo D’Avolio e dell’Assessore all’Ambiente, Stefano Apuzzo, ai cittadini di Rozzano perché evitino i botti e i fuochi più pericolosi la notte dell’ultimo dell’anno.
Feriscono e a volte uccidono bambini e persone e spaventano a morte tutti gli animali! Evitiamo almeno i botti più fragorosi e potenti!”.
Si tratta di una battaglia culturale e di civiltà che richiede tempo, caparbietà e pazienza, ma che alla fine, sarà vinta dal buon senso. Lo dimostrano le Ordinanza di tanti Comuni, tra i quali quello di Bari, dove più forte che altrove è la tradizione dei fuochi d’artificio la fine dell’anno.

giovedì 29 dicembre 2011

Sacchetti di plastica: Monti gli rinnova la vita. Italia mai prima, ma cerchiamo sempre di non vincere!

Tanti bei plasticoni nelle campagne rozzanesi: grazie Monti!
Grazie all'intervento della lobby della chimica (Delio Dalola, presidente di Unionchimica), anche per quest'anno le buste in plastica mantengono in essere la loro presenza, continuando a deturpare l'ambiente ed a creare disastri per i piccoli e grandi animali, soprattutto acquatici.
A Rozzano, già lo scorso anno, in anticipo sulla scadenza Comunitaria, l'assessore Apuzzo e l'Amministrazione si erano mossi per sollecitare gli esercizi pubblici ad adottare i sacchetti biodegradabili, e la maggior parte di essi, in particolare quelli grandi, aderirono e si dotarono motu proprio o per decisione così sollecitata in tal senso.

Solo il 50% della nostra carta "riciclata" viene riciclata: noi cittadini e amministratori dobbiamo migliorare!


Le operazioni di scarico del "raccolto"
Come San Tommaso, se non vedo non ci credo. Oggi mi sono occupato di riciclaggio della carta!
Armato di voglia e tempo (ci sono le feste), ho seguito uno dei camion di AREA per verificare la sorte della carta raccolta tramite i cassonetti per la differenziata.
Allontanatosi verso Pieve Emanuele, il camion non ha fatto molta strada: si è recato a Fizzonasco, dove c’è un’Azienda dedicata alla raccolta e selezione della carta raccolta in maniera differenziata: Dimo Cart. Per capire bene le operazioni e il trattamento, mi sono presentato al titolare ed ai lavoratori intenti nelle operazioni di accoglimento dei camion di Area, intrattenendomi con loro a capire le operazioni.

Quinto dè Stampi, MASINI: "Piazza Fontana è uno squallore!"

"Oggettistica" nelle vasche di piazza Fontana  
Piazza Fontana a Quinto dè Stampi è uno SQUALLORE.....Dalla sua inaugurazione segnalammo le difficoltà di gestione e manutenzione di una piazza come la "nuova piazza fontana". Si trattava di problematiche relative alla sicurezza (parzialmente sanate, come con l'installazione dei serpentoni di acciaio ad evitare le cadute da gradini impropri, che ora bruciano il deretano dei frequentatori estivi, o le spigolature vive delle lampade, rimosse in qualche caso dai fruitori!), al disegno delle piazzolette verdi (puntualmente diventate a terra viva ed usate come "cacatoio" per i cagnoletti), alla gestione delle fontane (spesso rotte) e all'azzardato disegno dei giochi per i più piccoli.

Le "padelle" sono migrate sui tetti a Gratosoglio

Antenne paraboliche sul tetto a Gratosoglio

A Gratosoglio la ristrutturazione dei palazzi Aler ha consentito la centralizzazione dell'antenna parabolica. Questo ha comportato un maggiore ordine edilizio, e l'accesso del servizio a tutto il condominio.
A Rozzano, invece, tale ristrutturazione non ha portato grandi benefici.
Il Regolamento Edilizio di Rozzano, all'art.75 "Installazione di antenne paraboliche, condizionatori o apparecchiature tecnologiche", fa riferimento alla cosiddetta Legge Maccanico L. 249 del 1997, recitando all'art. 3 comma 13 Antenne collettive satellitari  "A partire dal 1 gennaio 1998 gli immobili,

martedì 27 dicembre 2011

Sull'intestazione del BLOG e sul sottoscritto: explanatio petita

Mi segnalano che non si riscontra chiarezza nell'essere un consigliere comunale appartenente ad una lista civica e l'adesione ed il sostegno al Partito Pirata.
Cerco di spiegarmi, anche se penso che sia ridondante.
Poca storia, in apertura, a futura memoria.
Il sottoscritto ha iniziato la "politica attiva" nel 1990, (bloccando, ad esempio, la costruzione di una pista di motocross nell'attuale Parco dello Smeraldino), nel movimento dei Verdi, sino a diventare un giovane assessore della Giunta Giuseppe Foglia nel 1994, per un anno. Alle successive elezioni del 1995, a causa dei problemi del movimento Verde, mi presentai nella lista civica Verdi per Rozzano. In quegli anni mi opposi con forza alla localizzazione di un inceneritore nel nostro territorio, fortemente voluto dalla Giunta Malinverno. Questa battaglia la svolsi come tesserato a Rifondazione Comunista, alla quale rimasi vicino per due anni. Non mi presentai alle successive elezioni comunali, dove si diedero battaglia la Malinverno (che vinse), Canè, Grillo et al. salvo mantenere un presidio territoriale con l'associazionismo giovanile (cosa, del resto, che facevo da decenni). (continua...)

L'IMU non migliorerà il bilancio comunale

Diabolico! E' l'unico aggettivo che ci viene in mente dopo aver capito come è strutturata l'IMU del decreto governativo appena approvata dalle Camere....
L'IMU, Imposta Municipale (????) sugli Immobili è una fregatura già dal nome. Vediamo perchè.
Nel 1992 fu introdotta l'ICI, che è poi diventata negli anni la più importante fonte di finanziamento dei Comuni, sostituendo i trasferimenti dello Stato (e di fatto ampliando ancor di più la possibilità di spesa dello Stato che ha permesso di sperperare l'impossibile sino ad arrivare all'attuale voragine di circa 1900 miliardi di euro.
Questo sino al 2008, quando l'ottimo Cavalier Berlusconi provvide a cancellarla del tutto, anche ai ricconi, dopo che Prodi l'aveva già eliminata per oltre il 40% dei cittadini grazie alle detrazioni applicabili sino a €303.
L'ICI per la prima casa venne sostituita con l'antico trasferimento statale, lasciando ai comuni quella sulla seconda casa.

Gli accordi regionali consentono l'attivazione sicura dei servizi on-line comunali con la Carta Regionale dei Servizi

Con l’accordo firmato dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni con il presidente di ANCI Lombardia (Associazione dei Comuni) Attilio Fontana e il presidente di UPL (Unione delle Province lombarde) Leonardo Carioni alla fine di Ottobre, destinato a una sorta di Patto di stabilità territoriale, che consente agli Enti locali di fare investimenti, quindi di mobilitare opere e cantieri per lo sviluppo (ne abbiamo approfittato?), tra le altre cose, nell'ambito degli interventi per la razionalizzazione e ottimizzazione dei costi per l'informatizzazione e digitalizzazione, ANCI e UPL si impegnano a promuovere presso i Comuni e le Province l'utilizzo della Carta Regionale dei Servizi quale strumento di riconoscimento dei cittadini per l'accesso ai servizi on-line. 

lunedì 26 dicembre 2011

E se l'Humanitas non sarà più Rozzano centrico?

Apprendiamo da Il Sole 24Ore del 23 dicembre che il cda dell'istituto ospedaliero guidato dalla famiglia Rocca ha ricevuto mandato per procedere nella direzione di un aumento di capitale per puntare all'acquisizione del San Raffaele, l'importante ospedale ed università affossato dai debiti da "don" Verze' e compari.
Notizia di certo molto interessante, che dimostra l'affidabilità e la stabilita' economica del "nostro" ospedale, ma che pone ad un cittadino ed amministratore rozzanese più di un interrogativo. (Continua...)

Rozzano Ridens...(absit iniuria verbo) - 4

sabato 24 dicembre 2011

I Migliori AUGURI di Buone Feste!!

Dopo ben 31 mesi dall'apertura del blog, maggio 2009, vale a dire dall'inizio della nuova consiliatura, ed un nuovo ed importante traguardo raggiunto - superando i 17mila contatti, più di 360 post, centinaia di fotografie originali e la partecipazione di decine di commentatori - ci apprestiamo ad iniziare un nuovo periodo di festività in un momento drammatico dal punto di vista economico e sociale, che ci deve far riflettere.
E' finito il tempo delle cosiddette "vacche grasse", ma anche quello delle "vacche nere" (Hegel nella prefazione dell'opera Fenomenologia dello spirito, dove commentava Schelling che risolveva nella indifferenziata sinossi di ideale e reale l'Assoluto, definiva questa indifferenza ne "la notte in cui tutte le vacche sono nere").
Non ci sono più spazi, denari e opere per non tener conto delle differenze. Non siamo tutti uguali, non parliamo la stessa lingua. Le soluzioni che vengono proposte non sono tutte buone. Bisogna entrare nel dettaglio, analizzare, studiare, e verificare le cose. (continua...)

Arte shock a Torino: M'Arte impressiona la critica. La replica un successo.

L'associazione M'Arte presieduta dall'ex deputato Stefano Apuzzo ha riproposto la performance dello scorso sabato a Torino, presso il Palazzo delle Esposizioni, per la Biennale riscuotendo un ennesimo successo.
Cristina Donati Meyer, Annarita Gargiulo e Meg Belvedere hanno affrontato per l'ennesima volta il freddo del luogo impavide e in "religiosa" osservanza del ruolo di poena riservatogli dal copione di denuncia.
Anche in questo caso l'atto artistico ha attirato l'interesse e la curiosità del pubblico, della critica e di Sgarbi. Per certi versi (come nella citazione delle news di Tiscali e dell'importante blog artistico "il sito dell'arte"), è stata presa a rappresentare l'apertura della Biennale stessa, ben oltre il nome di molti altri rinomati artisti, anch'essi presenti alla manifestazione. (continua...)

giovedì 22 dicembre 2011

Ambiente Rozzano: "Occorre pianificare lo spostamento delle pompe di benzina cittadine". Una nuova osservazione al PGT dalle evidenze scientifiche di una ricerca universitaria

Gli effetti della contaminazione da inquinanti benzenici e polveri per chi vive nei pressi di una stazione di rifornimento di carburanti portano ad un incremento notevole delle complicazioni sulla salute, di tipo diretto a carattere respiratorio e indiretto con un incremento, conseguente, della possibilità di contrarre patologie di carattere tumorale.
A seguito della pubblicazione di una ricerca scientifica dell'Università della Murcia in Spagna (un riferimento qui, ed un'altro qui), la ricercatrice Marta Duval segnala un problema che l'associazione Ambiente Rozzano fa immediatamente proprio per proporre una osservazione al PGT appena adottato che consenta di tenerne conto (anche in vista di una possibile modifica al Regolamento Edilizio ed alle Norme Tecniche di Attuazione).

martedì 20 dicembre 2011

La festa delle elementari al Fellini

Al cine teatro Fellini si e' svolta oggi la festa musicale di Natale delle elementari di Rozzano. Ho partecipato (perché coinvolto familiarmente) alla parte relativa al plesso di via Milano, presentato dalla preside Serena Fabbri, ed alla presenza degli assessori Mallamaci e Agogliati, sempre disponibili nel sostenere queste iniziative e portare il saluto dell'Amministrazione.
Serena - ex collega in consiglio comunale nella scorsa "consiliatura" - ha colto l'occasione di ringraziare l'onnipresente e disponibile Simone Grado, maestro elementare di via Milano e animatore dell'associazione Gong CMM allo spazio Ground Zero al Polifunzionale di Quinto Stampi.
La partecipazione delle famiglie e' sempre massiccia, e questo da di Rozzano un'eccellenza!!
Marco Masini

Lo scarico illegale riprende sulla strada per Opera

Sulla strada per Opera, via di Vittorio, in prossimità del confine di Rozzano, in piena campagna, sono purtroppo riprese le operazioni di di-scarico di rifiuti e masserizie.
Approfittando della mancanza di presidio della campagna gli ignoti vandali hanno iniziato di nuovo queste operazioni di micro devastazione ambientale e di inciviltà.
In tutti i comuni della zona ci sono le aree di raccolta degli ingombranti: non riesco a capire come mai si debba fare la fatica di trasportarsi il televisore o il frigorifero nel bagagliaio dell'auto per abbandonarlo qui!!!
Mistero dell'ignoranza...
Marco Masini

lunedì 19 dicembre 2011

O-Bla-Dì, O-Bla-Dà, life goes on, now!!!! ...con la Maiolo nel PDL.

Ed eccoci di nuovo alla Maiolo, l'artista del seggio, la figliola prodiga che, sostenuta (a che prezzo?) dai "democratici" probiviri del PDL lombardo torna all'ovile facendo espellere temporaneamente Barbera, Caraccini e Moro.
Come notato anche dal settimanale Settegiorni, la scaldasedia Maiolo torna al PDL, transfuga di FLI e orfana dei cani più educati dei Rom.
Il PDL lombardo, in mano alla famiglia La Russa e con silente consenso dei CL-ini Formigoni e Lupi, continua nella sua opera di epurazione della base e della costruzione di una "intellighenzia" a suo uso e consumo.
Il caso Maiolo è emblematico. Dopo l'uscita dal PDL per entrare in FLI, si era accennato al fatto che sarebbe tornato all'ovile in occasione della sua elezione nel CDA della "Baggina", il Pio Albergo Trivulzio, e molti avevano storto la bocca, ma invece.... tadà!! Eccola qua, servita al popolo delle destre pidielline con tanto di servizio epurazione incorporato. (continua....)

sabato 17 dicembre 2011

"Golgota al femminile": M'Arte denuncia la condizione della donna nel mondo alla Biennale di Torino

A Torino presso il Salone delle Esposizioni, organizzato da Vittorio Sgarbi per la Biennale ed il 150° dell'Unità d'Italia, Apuzzo, Mayer e Gargiulo hanno presentato una performance per denunciare la condizione della donna nel mondo.
Grande successo ed evidenza e' stata ottenuta con questa forte denuncia culturale, artistica e politica.
Anche Sgarbi ha espresso grandi apprezzamenti per l'intuizione e, naturalmente, i nudi!
Marco Masini


La Repubblica: "...Tra i pezzi forti dell'overture"
(link alle foto - n.9 e n. 10)









La Stampa (foto 11) riprende il tema delle donne crocifisse (i manichini che hanno sostituito le ragazze al termine della performance per restarvi sino a fine gennaio).

Il video del verinssage.

Foto da Torino durante il vernissage: (continua...)

Pilates. Un video della docente CONI-CSEN Gargiulo Annarita

Dopo il post sull'attività del Docente CSEN Gargiulo Annarita, ecco un viideo dove svolge una dimostrazione di Pilates in forma dinamica e con musica durante una presentazione del suo corso per il pubblico a Rozzano.  


Marco Masini

Quanto valgono i mercatini? La nostra analisi non giustifica la scelta dell'Amministrazione

In modo più approfondito rispetto ad un post di qualche tempo fa, abbiamo svolto l'analisi dei presunti vantaggi per la città di Rozzano derivanti dalla gestione indiretta dei "mercatini" che si realizzeranno anche in questo periodo natalizio, che non può non essere di natura economica, valutando anche il costo-opportunità.
Così facendo se ne ricava una reale diseconomia, di cui dobbiamo tener conto per la riproposizione nel 2012, stante la situazione economica complessiva.
Sebbene richiesti, i conti per i mercatini di Natale non sono disponibili in una forma aggregata, dipendendo da più dipartimenti.
Abbiamo, perciò, svolto delle valutazioni di buon senso per cercare di giustificare alcune scelte dell'amministrazione.
Dall'analisi puramente economica e puntuale per un singolo evento (Tabella 1, in fondo), si rileva - a meno di valutazioni diverse di cui ci potranno mettere al corrente - un reale svantaggio per l'Amministrazione. Tale svantaggio si amplifica all'aumentare del numero dei mercatini. (Continua...)

venerdì 16 dicembre 2011

Guasto nella rete del teleriscaldamento Aler. Fermo il riscaldamento nelle case, nelle scuole e in diversi edifici pubblici

La grave rottura di una tubazione dell’impianto termico ha reso necessario un immediato intervento da parte dei tecnici, al lavoro dalla scorsa notte. Lo stop forzato del riscaldamento coinvolge oltre 2.500 famiglie
Riteniamo di riportare per intero l'informazione del Comune di Rozzano relativamente al guasto di questi giorni, un pò per servizio, un pò perchè è una dimostrazione del fatto che Aler, la Regione e lo Stato devono decidere di investire nell'ormai vecchio parco abitativo pubblico. Il Comune può solo tamponare, ma certamente, oltre a dare una mano, come già fece in passato per la rete dell'acqua, non risolvere problemi strutturali....

Rozzano, 16 dicembre 2011 - Per risolvere il problema legato a una importante perdita nelle tubature dell'impianto termico di proprietà dell’Aler, da venerdì 16 a lunedì 19 dicembre, verrà fermato l'impianto di riscaldamento in cinquanta palazzi del quartiere, in otto plessi scolastici, diversi edifici pubblici e negozi della città.
Il sindaco Massimo D'Avolio ha deciso di chiudere lunedì 19 dicembre l'asilo nido di via Gardenie, le scuole materne di via Lillà, viale Liguria e via Ciclamini, la scuola elementare di via Orchidee, la scuola media Luini Falcone, il centro di formazione professionale e il centro territoriale permanente.
Il fermo temporaneo del riscaldamento riguarda anche alcune strutture che rimarranno aperte al pubblico quali l'ASL di via Magnolie, gli esercizi commerciali di via Mimose e via Oleandri e il Municipio.

Wi-Fi libero: la provincia di Roma già in pista. A Rozzano?

Durante il mio ponte di Sant'Ambrogio passato a Roma, ho notato che, in zona centro, in prossimità del Campidoglio e in tutta l'area circostante, è già attivo un servizio di connettività Wi-Fi gratuita fornita dalla Provincia di Roma.
L'abbattimento del cosiddetto digital divide è uno dei pilastri per l'incremento della democrazia, per il miglioramento dell'accessibilità ai servizi e per una riduzione dei costi della vita.
Si tratta di un importante possibilità offerta ai romani ed ai visitatori per attivare anche servizi turistici e per il commercio che, nel caso della Città Eterna, possono rendere vieppiù interessante e fruibile la stessa.
E' un progetto da adottare immediatamente anche a Rozzano.
Marco Masini

Mannheim: in Germania le rinnovabili sono "a vista"!

Durante la settimana ho visitato la piana teutonica nei pressi di Mannheim. Il credo sulle rinnovabili, in quel Paese, lo si percepisce ovunque. A parte l'incredibile effetto di un gran numero di installazioni fotovoltaiche sotto un cielo torvo, la parte del leone del mio viaggio tra Mannheim e Frankfurt l'han fatta i cosiddetti wind-mills, le pale eoliche.
Un gran numero di esse è situato a lato delle autostrade o sui declivi dei colli dove il vento è maggiormente disponibile.
In attesa di tecnologie di trasformazione meccanica efficiente e non invasiva della potenza di Eolo, le pale eoliche costituiscono oggi una delle opportunità, se tenute entro altezza adeguate nelle installazioni in-shore, per evitare, ad esempio, problemi all'avifauna. (continua...)

giovedì 15 dicembre 2011

Chi ha contribuito a redarre il PGT di Rozzano...

Per coloro che non sono avvezzi all'Urbanistica ed all'Architettura del Territorio, è bene dare qualche elemento di riflessione sulle chiare figure professionali che hanno supportato la redazione del PGT di Rozzano, collaborando con l'Ufficio Tecnico comunale presieduto dall'architetto Antonio Panzarino.
E' stato piacevole e stimolante fruire della loro competenza e dei loro suggerimenti per arrivare a presentare alla città un piano che aspira a governare il nostro territorio per un periodo di tempo sufficientemente lungo.
Si tratta di eccelsi professionisti di estrazione progressista e dedicati alla causa della riduzione del consumo del territorio.
Mi riferisco in particolare al fatto che si tratta di professionisti che affondano le loro radici culturali in istituti quali l'INU (Istituto Nazionale di Urbanisticafondato nel 1930 per promuovere gli studi edilizi e urbanistici, e diffondere i princìpi della pianificazione), il Centro Ricerca sui Consumi di Suolo CRCS, il LabURB del Politecnico di Milano e collaborano fattivamente con realtà ambientaliste.
Ecco di seguito una parte dei loro riferimenti curriculari.

mercoledì 14 dicembre 2011

L'intervento di Federico. "Partecipazione è un altra cosa"

Pubblico in modo evidente il contributo di un cittadino di Rozzano alla discussione sulla pratica partecipativa ad un importante documento come il PGT, riservandomi i succesivi commenti in forma di commenti al post.
Marco Masini

===
Forse è il caso di essere un po’ più precisi da entrambe le parti: sia sui giornali che, coerentemente, anche sul blog. A che ora è stato chiuso al pubblico il consiglio comunale? A che ora è stato riaperto? Io sono passato alle nove e non sono potuto entrare…e alle dieci e mezza era ancora tutto chiuso!  Come hai scrittu tu sul blog pare che l’aula sia stata chiusa per dieci minuti!!!!
Inutile dire che sono incazzato nero per non avere assistito alla discussione in consiglio comunale. Il sig. D'Errico (o dottore? abbiamo laureati in consiglio comunale oltre a te?) poteva evidentemente allontanare i disturbatori, non tutti quanti, non ti pare? Ma è più facile comportarsi in questo modo..niente foto, niente video, niente pubblico. Sono quanto meno pubblici i verbali del consiglio comunale? Quelli potrebbero essere pubblicati non trovi?
Ho letto la tua risposta al mio ultimo post e ho letto tra le righe la volontà precisa di evitare un minimo processo partecipativo dato che, evidentemente, c’è la consapevolezza di avere redatto il migliore PGT possibile per il Comune di Rozzano. (continua...)

domenica 11 dicembre 2011

Sculture a fontana in Viale Lombardia: "senza manutenzione le possiamo anche eliminare!"

Alghe patinose sulla scultura
ang. via Garofani
Torniamo sul problema della manutenzione per segnalare nuovamente che le sculture-fontana in viale Lombardia (il viale di accesso più importante alla città) sono di nuovo in bisogno di pulizia e manutenzione (devo di nuovo farlo io?).
Già lo scorso anno segnalammo il problema, ma si vede che pianificare un programma di interventi annuo o semplicemente dare un'occhiata alla pulizia ed al funzionamento delle stesse, è troppo complesso.
Il periodo non è dei migliori, siamo d'accordo: i lavoratori di API hanno molti grattacapi per ciò che riguarda il loro futuro, ma ciò non toglie che i loro responsabili debbano farsi carico del decoro pubblico.
Nella scultura all'altezza di via garofani, le alghe la fanno da padrone. Esse, crescendo a patina sulla superficie dello scivolo in acciaio "corten", impediscono il fluire dell'acqua e l'effetto onda che dovrebbe derivare dalle asperità della superficie con gradevole effetto ottico. Ma solo se perfetto... (continua...)

Il PGT è stato adottato a PORTE APERTE

Contrariamente a quanto riportato dalla stampa (Settegiorni, Il Giornale e altri), il PGT del Comune di Rozzano è stato adottato a PORTE APERTE.
Infatti, il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni D'Errico, dopo aver lasciato stemperare il clima piuttosto teso che si è avuto all'inizio della seduta a causa del "dibattito" seguente alla presentazione di un emendamento del consigliere Anselmo in relazione al punto all'ordine del giorno sul passaggio del contratto dei servizi della Fondazione Rudh ad AMA, ha consentito la riapertura delle porte del Consiglio.
La discussione è proseguita regolarmente, sebbene vi fossero pochi cittadini, che avevano pazientemente atteso la possibilità di rientrare in aula.
La seduta è proseguita sino alle 2.00 antimeridiane. (continua...)

mercoledì 7 dicembre 2011

COMUNICATO STAMPA - Rozzano, Masini: "Un buon PGT, ma si può ancora migliorare con i cittadini!"

Dopo l’adozione del Piano, Masini rilancia per un ulteriore miglioramento prima della definitiva approvazione 
Il Parco 1

Rozzano, 6 dicembre 2011 – Il Presidente della Commissione Territorio, ingegner Marco Masini, dopo essersi felicitato con tutta la maggioranza al termine della seduta del consiglio comunale di ieri sera, che ha portato all’adozione del PGT Rozzanese, rilancia: “come per tutti i passaggi istituzionali, l’approvazione di un documento così corposo e complesso come il Piano di Governo del Territorio, ed un serrato confronto in Consiglio e fuori, lascia intravvedere ulteriori spazi di miglioramento”. Masini si dichiara soddisfatto, sia per il lavoro svolto nella Commissione Territorio, per la discussione in Consiglio Comunale (sebbene tarpata nei tempi per le necessità operative) e per la partecipazione istituzionale, ma crede di aver individuato già alcune possibilità in questo senso. (continua...)

martedì 6 dicembre 2011

5 dic. 2011 - Consiglio comunale: adottato il PGT

Il secondo punto all'ordine del giorno di ieri sera è stato quello relativo all'adozione del PGT, il Piano di Governo del Territorio, per la programmazione urbanistica della città.
Riporto qui di seguito il mio intervento in Consiglio Comunale (con video - stile Currò - in attesa della diretta....).


"In qualità di Presidente della Commissione Territorio, devo ringraziare l’Amministrazione, i Tecnici, i Consulenti e soprattutto tutti i Commissari per la partecipazione e la disponibilità manifestata durante questi mesi. Un particolare ringraziamento all'assessore "passione" Gaeta e all'architetto Panzarino.

Il percorso del PGT, iniziato nel Maggio 2010, arriva oggi ad una prima conclusione con la cosiddetta ADOZIONE, la presentazione, cioè, alla cittadinanza di un documento derivato dall’elaborazione e dalle proposte di questa maggioranza.

La prima bozza dei documenti è stata presentata il 18 novembre 2010, e da allora ha subito qualche variazione, ma partiva da una struttura nota e che doveva essere consolidata, ma che già delineava alcune intenzioni e prospettive di sviluppo: il documento di inquadramento territoriale del 2008, che, in anticipo rispetto all’avviamento del procedimento per il PGT, apriva nuove prospettive prescindendo dal vecchio strumento urbanistico che era il PRG. (Continua...)

5 dic. 2011 - Consiglio comunale: Il Comune Controlla le politiche culturali e AMA realizza i servizi


Anselmo figlio e padre
 Anche il consiglio di ieri sera ha portato vita nella politica cittadina. Prima di andare a descrivere e sintetizzare gli interventi della serata, un emendamento dell'ultimo secondo sul primo argomento all'ordine del giorno, Anselmo ha avuto modo di tornare sulle vicende al vaglio della Magistratura relative alla gestione dei mercatini.
A causa di ciò il Presidente del Consiglio, Giovanni D'Errico, ha chiuso al pubblico l'aula per la discussione di questo ordine del giorno.
Calmatesi le acque, anche grazie all'assenza del "pubblico", Anselmo stesso ha chiesto scusa per le manifestazioni di intolleranza, e la seduta si è poi svolta nella "normalità".
Il PDLlino Moro ha eccepito sull'interpretazione scorretta del Regolamento per le pregiudiziali e per gli orari, che a suo dire vengono sempre adattate alla situazione.
D'Errico
Per ciò che riguarda il tema, il contratto dei servizi affidato alla Rudh che viene passato ad AMA, SEL ha posto alla discussione due pregiudiziali (erano tre, ma una è stata respinta senza discussione).
Il consigliere Gabriele, nel relazionare sulla pregiudiziale, chiedeva quali motivi impellenti avessero portato a questa accelerazione. Inoltre segnalava che l'Art11 della convenzione tra la fondazione Rudh ed il comune di Rozzano, rilevava che la casistica per lo scioglimento del contratto di servizio fosse disposta solo per lo scioglimento della fondazione o per gravi inadempienze della stessa. Si chiedeva allora se questo Cda fosse stato inefficace ed inefficiente. Il Segretario argomentava che è stato il Cda ad indicare la volontà di procedere in questo senso.
Gabriele concludeva chiedendo il ritiro del punto all’ODG del giorno. (continua...)

domenica 4 dicembre 2011

Artentato N. 2 - Il BAVAGLIO dei perbenisti.

Provo sconcerto per il BAVAGLIO che è stato imposto ai giornalisti, quelli veri o sedicenti tali, dalle forze dell'ordine (e chi altri?) per non far divulgare le immagini e la comunicazione relativa all'ARTENTATO n. 2.
Solo Rozzano Futuro (perchè presente il piazza Duomo al momento del fatto artistico) e il blog di Marco Busato hanno riportato la notizia, perchè di questo si tratta, della nuova rappresentazione di denuncia per mezzo di una performance di impatto e alto livello comunicativo delle Brigate Artistiche...
Il precedente Artentato, sulle manovre economiche di Berlusconi che preannunciavano le "lacrime e sangue composte" che stanno scaturendo da Monti, ha avuto rilievo su Il Fatto Quotidiano, su La Repubblica e molti altri.
Come mai per l'Artentato N. 2, se possibile ancora più forte ed interessante dal punto di vista civico ed etico, è stato calato un velo pietoso e pietistico?
Il tema del Burqa non può e non deve essere ghettizzato, per la grande carica di conformismo, ghettizzazione e estremismo religioso che rappresenta. (continua...)

Rozzano Ridens...(absit iniuria verbo) - 2

Rozzano Ridens...(absit iniuria verbo) - 1

Aumentano le auto a Rozzano, ma con il teleriscaldamento compensiamo le emissioni...

Da un'analisi del parco veicolare circolante a Rozzano si può evincere come, tra il 2004 ed il 2009, c'è stato un notevole incremento dei veicoli circolanti (circa l'8%), ma questo aumento nelle successive emissioni può essere valutato come neutro o addirittura insignificante grazie all'estensione della rete del teleriscaldamento.
In questi cinque anni, le auto sono aumentate di 1.594 unità (comprendendo gli speciali), i motocicli di ben 828 unità, autobus stabili e trasporto merci di 47 unità.
Considerando come responsabili di emissioni locali le auto e le moto, questi hanno determinato un incremento di PM10 annuo di circa 1,2 tonnellate/anno. (continua...)

Partecipazione: ora si può. Con un documento di PGT a disposizione si avrà la massima espressione della democrazia.

Per non omettere la mia posizione, riporto con chiarezza un commento di risposta che ho scritto a seguito di un contributo al post sull'ultima commissione territorio sul tema della partecipazione, ascritta impersonalmente e, secondo me, impropriamente, ad una necessaria "manifestazione pubblica" o assemblea in una fase di costruzione del documento di PGT da parte dell'interlocutore e di alcuni comitati.


"[...] la partecipazione non è un fenomeno ordinato, quanto piuttosto una manifestazione entropica che aumenta con il procedere del tempo; come il disordine termodinamico, il numero degli eventi osservati aumenta al passare dei giorni, determinando un caos che se non controllato riducendo la "temperatura" non determina trasformazioni utili. (continua...)

Lara Logan, il burqa e l'islamismo bestiale

Ho avuto occasione di venire a conoscenza dello stupro della giornalista della CNN Lara Logan dello scorso febbraio 2011, durante i festeggiamenti in piazza Tahir a Il Cairo, solo in questi giorni.
Si tratta di un evento di particolare gravità, soprattutto perché ha avuto delle caratteristiche particolarmente odiose ed anche la reticenza da parte della CNN stessa. E ne sono venuto a conoscenza per alcune riflessioni e ricerche che ho fatto dopo il nuovo Artentato in Piazza Duomo "Prelati, rabbini e mullah, giù le mani dalle donne e dalla loro libertà!"  nel quale ho avuto modo di imbattermi  ieri pomeriggio (vedi oltre).

sabato 3 dicembre 2011

PGT Rozzano: ulteriore commissione Territorio all'insegna del confronto



Ieri sera, 1 dicembre, si è tenuta una ulteriore seduta di approfondimento del PGT in Commissione Territorio. Il tema trattato, in particolare, è stato quello dell'Housing Sociale, una nuova formula per fronteggiare il problema dell'emergenza casa a costi contenuti e con l'obiettivo del miglioramento del cosiddetto mix sociale.
A questo scopo, è stata invitata dal Presidente e dall'assessore Gaeta, l'assessore alle politiche sociali Miriam Pasqui.
La discussione si è protratta a lungo su sollecitazione dei consiglieri Gabriele e Valli, che hanno anche presentato proposte operative per la gestione delle problematiche sollevate e per l'area Cabassi, vero centro del volano per i futuri sviluppi strategici di Rozzano.
In modo del tutto atipico, il Presidente, prima della conclusione, ha dato parola ad una cittadina (Adriana Andò) per porre delle domande ai commissari. Ma, invece di domande, ha sostanzialmente voluto affermare che il PGT, a suo dire (amici al TAR?), non potrà essere valido perchè non si è fatta un'assemblea pubblica preventiva nella fase di preparazione. Inoltre che a lei e ai suoi 2000 amici su FB non piace...
Il tono e i modi tutt'altro che costruttivi non hanno trovato grande accoglienza da parte di nessuno dei commissari.
Nel seguito invece nel dettaglio i principali contenuti degli interventi.
Pasqui: "Supporto alle famiglie normali; con il nuovo regolamento ERP entrano solo i disperati"
Valli: "che il Comune guidi lo sviluppo formando entità a maggioranza pubblica"
Gabriele: "i dati sono incompleti, i bisogni altri o comunque va meglio chiarito come Cabassi realizzerà il mix"
Gaeta: "Dal mix enormi vantaggi ambientali e di qualità per la città esistente!"

Marco Masini