martedì 22 novembre 2011

Mitigazione ambientale per lo svincolo tangenziale di QUINTO: bloccata per irregolarità

I lavori per la realizzazione dello svincolo di Quinto, in prossimità del Fiordaliso, inaugurato lo scorso ottobre 2010 (vedi il post), costati circa 6 milioni di euro, prevederebbero (testuale). "direttamente di competenza del Comune di Rozzano, opere di mitigazione ambientale con forestazione di un’ampia area perimetrale allo svincolo. ".
Tale affermazione, tratta da Serravalle - di cui è competenza la tratta della tangenziale sul nostro territorio - non trova ad oggi un completo riscontro.
Il Comune di Rozzano ha realizzato con il Fiordaliso una convenzione che permetterebbe la realizzazione di tutte quelle opere, ...
....ma l'intento non trova possibilità di applicazione perchè l'area a nord della tangenziale, piena di scarti di cantiere e terra di risulta - che rende l'ambiente inaccettabile - è stata sottoposta a sequestro giudiziario a causa dell'intempestivo comportamento delle aziende che dovevano svolgere le opere di bonifica. Prima di accedere a tali aree occorrerebbe l'autorizzazione delle autorità competenti, che non arrivò prima dell'accesso al cantiere da parte di mezzi non ancora autorizzati.
Siamo in attesa di sviluppi.
I denari del Fiordaliso ci sono, il Comune ha già dato disposizione, ma il diavolo c'ha messo lo zampino....
Speriamo che la cosa si risolva velocemente.
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.