martedì 29 novembre 2011

8 Dicembre, allo Spazio Aurora di Rozzano Gaia Onlus organizza il “Party della Madonna” per raccogliere fondi per gli animali e le battaglie animaliste

Comunicato stampa - Gaia Onlus

La sera dell’8 Dicembre 2011, l’Associazione ambientalista e animalista Gaia Onlus, organizza un’iniziativa tutta da ballare, da vedere e da godere. Scopo della serata è raccogliere fondi per i cani abbandonati mantenuti da Gaia e per le manifestazioni e campagne dell’Associazione contro il massacro di animali nei laboratori di vivisezione, delle balene e dei delfini nei mari del Giappone, contro le pellicce e per la promozione del vegetarianesimo e veganesimo (www.gaiaitalia.it)

All’insegna dell’ironia e del divertimento al suono del meglio (e del peggio) della musica anni '70 e '80, si svolgerà tutta la notte pro animali dell’8 Dicembre.

“PARTY DELLA MADONNA”

Musica revival (Musica del Dj Marco Cesani), raccolta fondi per gli animali.
Serata per festeggiare la festa dell'Immacolata all'insegna del divertimento.

Spazio Aurora, Via Cavour 4 Rozzano (Milano)
Inizio ore 21.30

28 Novembre - Dall'aula del Consiglio: serata scoppiettante!

Alle 18 si inizia quasi puntuali, una volta tanto. Dopo 4 ore di discussione il Consiglio comunale sta ancora affrontando il secondo punto, ovvero il Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari. Il Bilancio previsionale del 2012, alle 22, attende ancora di esser preso in considerazione.

Le opposizioni, di destra e di sinistra, intervengono su tutto, chiedono la verifica del numero legale, non partecipano al voto, si alzano dai banchi salvo poi richiamare agli stessi banchi i consiglieri di maggioranza.
Insomma, il solito show, dove spesso il puro ostruzionismo prende il posto del confronto di idee e delle proposte alternative. Forbita o farcita dialettica con pochi contenuti da parte di qualcuno al quale piace molto, ma molto, ascoltarsi.
Tra colpi di fioretto e sciabolate viene approvata la delibera sulla TIA, la Tariffa di Igiene Ambientale, sulla gestione della raccolta differenziata dei rifiuti. La TIA, ex TARSU, ovvero già tassa sui rifiuti, non aumenta, resta invariata, per fortuna. Anche perché un aumento non del tutto irrisorio era giunto alcuni anni or sono. (continua)

domenica 27 novembre 2011

Cane sbranato a Rozzano: Protezione Civile e Assessore all’Ambiente tutto il giorno nei campi. Aumentata la vigilanza.

COMUNICATO STAMPA

Questa mattina di domenica, 27 novembre, un nucleo della Protezione Civile, capitanato dal Presidente, Renato Porciello e dall’assessore al’Ambiente del Comune,Stefano Apuzzo, ha vigilato dalle prime ore dell’alba, su tutta la zona di Torriggio e del “Parco delle rogge” dove, il 20 novembre scorso, un piccolo cane è stato sbranato da due cani da caccia. Il cacciatore che li aveva lasciati liberi si trovava troppo lontano per poter prontamente intervenire.
Sono stati uditi molti spari, ma il numero di cacciatori in zona era notevolmente diminuito rispetto alla consuetudine.
I proprietari del cane ucciso, la Sig.ra Michela Guazzoni e il marito Roberto Pisano, hanno nel frattempo presentato formale denuncia all’Autorità Giudiziaria nei confronti del responsabile della custodia dei due cani da caccia, il quale potrà essere perseguito in quanto responsabile della “uccisione di animali” e “malgoverno di animali” (articoli del Codice penale 544 ter e Art. 672 C.p). (continua)

Bilancio: come saranno spesi i soldi dei cittadini?

Domani sera verranno discussi i primi documenti che serviranno per andare a costituire il Bilancio di Previsione 2012 del Comune di Rozzano.
Il bilancio del comune influisce per molti aspetti sulla vita del cittadino. In esso vengono determinati i finanziamenti ai vari servizi che il comune eroga: quanti soldi servono per far funzionare la macchina comunale, quali servizi sociali il comune intende erogare e quanti soldi a ciascuno di essi vengono destinati, quanti soldi verranno utilizzati per finanziare la pubblica istruzione, lo sport, la pubblica sicurezza, il commercio e lo sviluppo economico, la cultura, la viabilità e i trasporti, la gestione del territorio e dell'ambiente e per ciascuno di questi ambiti nel bilancio vengono definite quali attività l'amministrazione intende promuovere.
Nel bilancio viene anche definito il modo in cui tutte queste spese verranno finanziate. Vengono quindi decisi i livelli di tassazione, gli ammontare delle imposte e le tariffe dei servizi che vengono erogati. (continua)

venerdì 25 novembre 2011

Rete libera di diffondere cultura, knowledge e content sharing!

La Corte di giustizia dell'Unione europea ha emesso una sentenza storica a favore della libera circolazione dei contenuti in rete senza i filtri degli internet provider, assimilati ad una rete di trasporto che non deve intervenire sui contenuti.
Ieri la Corte si è espressa in merito al fatto che i fornitori di accesso internet (i provider) non possono imporre filtri per contrastare la pirateria online. E' stato spiegato che "l'obbligo per un internet provider di filtrare il traffico online è incompatibile con la direttiva sul commercio elettronico e con i diritti fondamentali". La direttiva sul commercio elettronico impone, infatti, alle autorità nazionali il divieto di adottare misure che obblighino un fornitore di accesso a internet a sorvegliare le informazioni che trasmette sulla propria rete: lesempio è quello del tubo, che può trasportare acqua, gas, liquiami o vino. Il prorpietario del tubo, che chiede un balzello per il trasporto del liquido, non deve poi interessarsi dello stesso!

EUROPA: una Risoluzione sostiene la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

La violenza contro le donne è uno dei problemi più diffusi e radicati della nostra società ed è legato intrinsecamente al problema della disuguaglianza di genere. È una violenza dei diritti umani inaccettabile e da sradicare. Per questo è necessario uno sforzo congiunto a livello istituzionale (internazionale ,europeo, nazionale e locale) e a livello sociale (contributo delle ONG) oltre allo sviluppo di misure atte alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica perché questo problema non passi più sotto silenzio.
A questo proposito il Parlamento Europeo ha presentato ad aprile 2011 la Risoluzione “Un nuovo 
quadro politico europeo per combattere la violenza  contro le donne”, a nome Svensson, allora Presidente della Commissione per i Diritti delle donne e l’uguaglianza di genere.

giovedì 24 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA 24.11.2011 – MASINI: INCENTIVI AL FOTOVOLTAICO ITALIANO

MM

Più poveri (meno ricchi?) della media degli italiani, della Lombardia e della Provincia di Milano!

A conferma di quanto già scritto nel precedente post, pubblico una tabella sinottica e comparativa per Rozzano e la provincia, la regione e lo Stato.
Si rileva una percentuale incrementale di divario passando dallo Stato (dove siamo mediati da tutto il Centro Sud e Isole), alla Regione sino alla provincia, dove abbiamo come vicino il comune più ricco d'Italia (Basiglio).


Ciò non di meno dobbiamo far da noi!
MM

Rozzano è povera per il 72% della popolazione, lo Stato deve tener conto della singolarità!

Dall'analisi dei redditi imponibili di Rozzano per l'anno di imposta 2009 (Dati Ministero delle Finanze), ho potuto fare una serie di analisi che sottopongo alla Vostra attenzione e che rendono l'idea dei problemi che sono caratteristici della nostra città, e che spiegano come ormai, con l'aumento dell'aliquota Irpef allo 0,08%, si stia cercando di cavare il sangue dalle rape.
Ma prima di arrivare ai dati, è bene ricordare che, per il 2007, l’Istat calcola la soglia della povertà per una famiglia di due componenti sia in Italia pari a 986,35 euro al mese, e che seguendo la metodologia Istat (dati Camera di Commercio di Milano, rapporto "povertà e disuguaglianza" 2009) , per Milano è stata calcolata una soglia di povertà per una famiglia di due componenti pari a 1.398 euro mensili, in relazione alla quale l’incidenza della povertà relativa risulta essere circa il 72% (in termini assoluti si tratterebbe di circa 16.000 contribuenti e di 29.600 individui). (continua)

COMUNICATO STAMPA 23.11.2011 – CLINI RECUPERA: BENE RICONFERMA DETRAZIONI SUGLI INTERVENTI PER L’EFFICIENZA

MM

mercoledì 23 novembre 2011

Cane sbranato a Rozzano: l’Assessorato all’Ambiente mette in campo tutte le iniziative perché non accada mai più.

Comunicato stampa                                                             
Rozzano, 24 novembre 2011



Alcuni giorni fa un piccolo cane che usciva con la padrona dal giardino dell’abitazione di Cascina Torriggio, sulla strada che porta da Rozzano a Basiglio, è stato aggredito e dilaniato da due grandi cani bracco da caccia. Il padrone dei cani è arrivato con colpevole ritardo. La zona è frequentata da moltissimi cacciatori, diversi dei quali provengono da fuori Milano.
Oggi, in Comune, si è tenuto l’incontro tra la proprietaria del cane ucciso brutalmente e l’Assessore all’Ambiente e Diritti degli Animali, Stefano Apuzzo. 
L’Assessore ha assicurato alla signora tutto il supporto legale e operativo per giungere all’identificazione del responsabile (il quale sarà denunciato per “uccisione di animali” e “malgoverno di animali”).
Per evitare che episodi così brutali si ripetano a Rozzano (la signora ha dovuto assistere impotente alla straziante agonia del proprio cucciolo), Apuzzo annuncia alcune azioni concrete.

Esercizi commerciali senza licenza: una fonte di redditi per il Comune?

Dalla stampa nazionale rileviamo che la Guardia di Finanza scopre raggiri ai Comuni italiani da parte di oltre 1600 commercianti, che esercitano senza le dovute licenze. Questo costituisce un danno economico per la collettività ed un danno per i commercianti onesti per l'indebita concorrenza.
A Rozzano, come in ogni parte d'Italia, stanno chiudendo e ri-aprendo molti esercizi, ed il fenomeno è in forte crescita. In questo periodo di crisi è forte la tentazione di vendere CASH al miglior offerente (o meglio a chi ne dispone) senza preoccuparsi del seguito.
In Consiglio Comunale, i consiglieri Angelo Carucci e Leonarda La Spina hanno sollevato la questione durante la fase delle comunicazioni, chiedendo una puntuale azione di controllo del territorio al fine di garantire che a Rozzano tali condizioni non si manifestino.
Già in passato segnalammo situazioni anomale dal punto di vista sanitario e normativo, per le quali si chiese una verifica (), oggi, stante la difficile situazione economica, è bene mantenere alta l'attenzione a tutela dei commercianti onesti e per reperire risorse per tutti i cittadini, garantendo il rispetto delle regole.
Marco Masini

Commissione Territorio: un PGT "aperto"

Si è finalmente svolta, con il rigore, la pacatezza, il dibattito e gli argomenti necessari l'annunciata nuova convocazione della commissione Territorio per il redigendo PGT.
Le opposizioni, superando il contrasto sul numero legale (non mantenuto, comunque, dalla maggioranza anche in questa occasione, seppur con i giustificativi del caso) e il "problema" delle partite di coppa in TV, hanno contribuito alla discussione, chiedendo approfondimenti e delucidazioni su molti temi, e contribuendo a sviluppare altri punti di vista in un piano già piuttosto ricco.

martedì 22 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA 22.11.2011 – MASINI: NO AL CARBONE

MM

Mitigazione ambientale per lo svincolo tangenziale di QUINTO: bloccata per irregolarità

I lavori per la realizzazione dello svincolo di Quinto, in prossimità del Fiordaliso, inaugurato lo scorso ottobre 2010 (vedi il post), costati circa 6 milioni di euro, prevederebbero (testuale). "direttamente di competenza del Comune di Rozzano, opere di mitigazione ambientale con forestazione di un’ampia area perimetrale allo svincolo. ".
Tale affermazione, tratta da Serravalle - di cui è competenza la tratta della tangenziale sul nostro territorio - non trova ad oggi un completo riscontro.
Il Comune di Rozzano ha realizzato con il Fiordaliso una convenzione che permetterebbe la realizzazione di tutte quelle opere, ...

Il Comune torna alla CULTURA!

Lunedì prossimo sarà discussa la delibera che assegna i Servizi della Fondazione Rudh ad AMA.
E' un passaggio importante, che, sostanzialmente, decreta la fine di un tipo di esperienza che si è dimostrato - purtroppo - fallimentare a livello nazionale. Moltissime fondazioni culturali sono state chiuse, e tutte navigavano nel profondo rosso dei bilanci.
Mi attendevo delle garanzie dall'assessore per migliorare una situazione nella quale, tramite la cessione della programmazione alla Fondazione Rudh, il Comune aveva abdicato nei riguardi delle scelte di politica culturale, delegandole alla Fondazione stessa. E l'ho avute!Negli anni passati, in Consiglio Comunale, non siamo mai stati in grado di discutere (parola grossa) le scelte di orientamento culturale che normalmente fanno parte del patrimonio dell'Amministrazione. La delega è stata in bianco.

lunedì 21 novembre 2011

Aumenta l'aliquota IRPEF all'8 per mille

A causa dei continui tagli dei trasferimenti dello Stato agli enti locali, il Consiglio, per mantenere in essere i servizi sociali e le spese di funzionamento dell'Amministrazione, ha deliberato l'aumento dell'aliquota IRPEF dallo 0,4 per mille allo 0,8 per mille.
Una decisione molto sofferta e certamente non facile. Il Comune di Rozzano e' uno dei comuni a più basso reddito della provincia di Milano (reddito medio dei contribuenti di 23mila euro), e con gran parte della disponibilità, oltre il 75%, concentrata entro i 35.000 euro.
Siccome e' in discussione al nuovo Governo un nuovo strumento di imposizione a carattere locale e patrimoniale, con caratteristiche analoghe all'Ici, probabilmente applicabile a nuovi valori di reddito catastale, ho dichiarato la disponibilità a essere il primo firmatario di un ODG che chieda alla Giunta di rivedere le aliquote oggi determinate.

domenica 20 novembre 2011

Le denunce che funzionano: le aziende rozzanesi possono essere virtuose

Dopo le denunce da queste "pagine" su alcune omissioni, relativamente alla mala gestione degli isocianati e dei polioli, composti chimici pericolosi usati per il teleriscaldamento e depositati disordinatamente e senza criterio nell'area di Valleambrosia, e, mi è stato detto, successiva ispezione della Polizia Provinciale, API ha sistemato i contenitori e posto in ordine l'area.
Con le giuste sollecitazioni, a volte, si ottengono dei risultati...
Altro "successo", la cui situazione è stata segnalata su questo Blog, è l'adozione, nella stessa area di deposito-cantiere di cartelloni segnalanti lo stesso con la giusta dizione relativamente al Testo Unico per la Sicurezza: Coordinatore per la Progettazione e Coordinatore per l'Esecuzione. Come dissi qualche giorno fa, il Comune non si era ancora adeguato alle nuove disposizioni, e ometteva nel realizzare quell'esempio che ci si attende nell'amministrazione pubblica e che serve per innescare comportamenti virtuosi nel privato.
La nuova cartellonistica è stata realizzata proprio nell'area di cantiere/deposito di API.
Molto bene.
Marco Masini

Donne maltrattate: ora basta!

Altra pregevole iniziativa sul Territorio del nostro Comune promossa dalla locale sezione di SEL, Sinistra Ecologia e Libertà, che ha presentato, ieri sera, in Cascina Grande, un toccante documentario in occasione della GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Si trattava di "Sin By Silence", il peccato del silenzio, di OLIVA KLAUS. 
Dentro alle mura del carcere femminile California Istitution for Women, la vita e le storie di donne vittime di violenza domestica che hanno ucciso il proprio marito o compagno. Durante la proiezione abbiamo (noi genere Maschile) imparato a guardare al problema del maltrattamento da una diversa prospettiva, che porta le donne a reagire anche in modo estremo dopo aver "sopportato", magari per decenni, violenze psicologiche e fisiche da parte dei loro compagni, mettendo a repentaglio anche le vite dei loro figli.

sabato 19 novembre 2011

Nuove barriere fonoassorbenti sulla tangenziale

Continua l'opera di estensione della protezione acustica della città di Rozzano. Anche nei pressi dell'uscita della tangenziale sulla ex statale dei giovi, la Serravalle ha iniziato la costruzione di un ulteriore tratta di barriere acustiche. Il traffico della tangenziale ha delle caratteristiche peculiari: si tratta di un rumore continuo, prevalentemente alle frequenza medio-basse, capace di rendere particolarmente fastidioso il sonno e la vita quotidiana.
Il DPCM 1/3/91 che norma la materia pone a 70dB(A) il limite acustico per le zone industriali, ma il traffico veicolare sulla tangenziale, con velocità di circa 100km/h per le auto e 70km/h per gli autocarri e camion, per definizione, sfora gli 80dB(A). Le barriere sono dunque un MUST!

COMUNICATO STAMPA 18.11.2011 – CLINI RISPETTI GLI ITALIANI: NO AL NUCLEARE

MM

venerdì 18 novembre 2011

Salta la Commissione Risorse. Moro: "Non ci sono più le condizioni"

La commissione risorse, che avrebbe dovuto discutere alcuni aspetti preliminari al bilancio di previsione del Comune per il 2012, non si è tenuta ieri sera perchè il presidente Moro (PDL) ha ritenuto inadeguata la successione degli eventi, la qualità dei materiali forniti  e la fondamentale prevaricazione del ruolo della commissione.
Siccome è stata consegnato il bilancio di previsione apperovato dalla Giunta durante il consiglio dello scorso lunedì, la Legge prevede 10 giorni di tempo per la presentazione degli emendamenti, e la scadenza sarebbe stata ieri (!), cioè il giorno di convocazione della commissione stessa. Inoltre, i revisori, avrebbero avuto solo mezza giornata di tempo disponibile, proprio nella mattinata di ieri, per la verifica della regolarità degli emendamenti stessi.
Questo, insieme alla mancanza di dettagli sul piano triennale delle opere pubbliche, ha fatto sbottare Moro, che, dopo aver dato disponibilità alla convocazione, ha ritenuto d'annullare la stessa.

giovedì 17 novembre 2011

Ecco il grande occhio di Google Maps...

Due auto con telecamere sferiche ad alta definizione sul tettuccio, marchio bene in vista sulle fiancate, velocità costante di 110 km/h. Ecco i costruttori delle visite virtuali.
Marco Masini

lunedì 14 novembre 2011

Modifiche possibili per il Bilancio 2012?

Apprendiamo dalla stampa delle dichiarazioni di Mario Monti relative ad una possibile reintroduzione dell'ICI. Si tratta di una notizia dalle caratteristiche ambigue, buone e cattive.
Quelle cattive (per prime) sono che si introduce di nuovo una TASSA, vituperata in quanto tale e non progressiva, che colpisce tutti, più o meno abbienti, su un diritto costituzionale: la casa.
Quelle buone, che si spera di dare fiato alle esangui casse comunali (vedi anche considerazioni alla fine del post).
La casa rientra tra i diritti inviolabili dell’uomo, riconosciuti e garantiti dall’articolo 2 della Costituzione, e trova un riconoscimento espresso nell’art. 25 della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e nell’art. 11 del patto internazionale dei diritti economici, sociali e culturali.

COMUNICATO STAMPA 14.11.2011 – MONTI NON DIMENTICHI IL “GREEN BUSINESS

MM

domenica 13 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA 13.11.2011 – 8 CONSIGLIERI COMUNALI PASSANO AL PARTITO PIRATA

MM

COMUNICATO STAMPA: MASINI concorda con Assessore e Sindaco un estensione del dibattito sul PGT in Commissione Territorio

Rozzano, 13 novembre 2011 – Il Presidente della Commissione Territorio ingegner Marco Masini, dopo aver sollecitato e motivato  (ecco la lettera originale con la richiesta), la necessità di ulteriori approfondimenti in Commissione sul PGT prima di addivenire alla definitiva  Adozione del PGT, ha concordato con l'Assessore Gaeta ed il Sindaco, Massimo D’Avolio,  (la risposta dell'Assessorela convocazione di altre sedute della Commissione Territorio, comunicando la disponibilità dell'Amministrazione : "In queste commissioni mi aspetto contributi fattivi, nel solco del progetto complessivo di città impostato dall'Amministrazione" dice Masini. "In più occasioni durante le discussioni in Commissione ed in Consiglio Comunale ho colto aspetti che potrebbero trovare spazio omogeneamente nel piano presentato sollecitate da più commissari, tra cui Igino Gabriele di Sel, una prosecuzione del dibattito.  Si tratta di discutere ed accogliere quegli elementi che possono arricchire nei contenuti gli aspetti strategici, indicando e se necessario dettagliando le richieste.

sabato 12 novembre 2011

La fine di un'epoca (che potrebbe subire l'onta della cancellazione)

Visto che l'eco berlusconiana inizia a smorzarsi, credo sia tempo di riportare all'attenzione del pubblico i sospetti relativi al famigerato "attentato" realizzato a duom-ate in faccia.
Consiglio, per futura memoria, di rileggere e rivedere tutto ciò che sembra costituire la base per l'esame di alcuni/molti elementi di una pantomima mondiale che, se mai si riuscirà ad averne certezza, potrebbe seppellire sotto una montagna di pernacchie i 17 anni del mr. B.
Ecco un link che fornisce tante informazioni sul caso.
E QUI il Video di tutta la sequenza da più angolazioni.

Marco Masini

venerdì 11 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA 11.11.2011 – MAXIEMENDAMENTO, VERGOGNA DEFINIZIONE CANTIERI TAV “SITI DI INTERESSE STRATEGICO NAZIONALE”

MM

Una fermata dell'autobus che non soddisfa

Il cosiddetto Ecomostro di Quinto nasconde un servizio a "scarto ridotto": una fermata dell'autobus che avrebbe dovuto essere a servizio della scuola ma che, alla fine, ha la dimensione adatta per un servizio condominiale.
Per questa fermata si battè in modo molto fermo la Prof.sa Serena Fabbri, ex consigliere comunale ed oggi direttrice del II Circolo.
Alcune indicazioni sono state raccolte (la pensilina), ma non quella più importante, relativa alla necessaria dimensione per l'accoglienza degli studenti, ove possano trovarvi rifugio anche durante le giornate di pioggia.
C'è un sistema decisionale e di controllo da verificare: furono date garanzie in questa direzione da più parti, ma alla fine non sono servite a nulla.

mercoledì 9 novembre 2011

4 PDL in aula consiliare....

L'altra sera, durante il consiglio comunale, si sono palesati ben 4 "correnti" nel PDL, un gruppo, dopo il PD, che nacque come il più numeroso.
Vediamole nel dettaglio:
1) il PDL "storico": riferisce a Moro, Caraccini e Barbera, la cosidetta vecchia guardia
2) il PDL "rampante": benedetto - sembra - dal Provinciale, è costituito da Ferretti e Gagliardi
3) il PDL "porta girevole": si tratta della sempreverde Maiolo, le cui evoluzioni sono ancora in corso
4) il PDL "collaterale": dalla maggioranza all'opposizione, Anselmo e Coniglio sono stati già dati per tesserati da Ferretti su Settegiorni. Sponsor? Probabilmente il Domenico Zambetti, di cui si dice Anselmo sia amico.
La situazione, come si dice in questi casi, è fluida....
Marco Masini

domenica 6 novembre 2011

Basta ai privilegi: l'efficienza della pubblica amministrazione passa anche da qui.

Da sempre a Rozzano, la politica vicina al centro sinistra (e non solo) ha definito esecrabili le posizioni del nostro Presidente del Consiglio. Una posizione, la sua, irta delle problematiche dovute ad un infinito ed infame conflitto di interesse, per il quale, ogni volta che il Governo vota un provvedimento, esso incide più o meno direttamente sulle sue aziende, alle quali non ha mai rinunciato, mantenendone la "mera proprietà" (!!!!).
Nella nostra città, PD, SEL, IdV, ma anche le Liste Civiche, anno espresso posizioni come queste, salvo poi faticare nel metterle in pratica. Ma nella stessa situazione si trovano molti autorevoli esponenti delle opposizioni, che di giorno urlano (quando la confusione non permette di fare chiarezza) e di notte sono silenti (quando invece certe situazioni potrebbero essere chiarite e si percepisce meglio la differenza) per evidenti difficoltà nel mantenere la propria coerenza rispetto alle situazioni personali che hanno in essere.
Un breve excursus credo aiuti a fare chiarezza.

COMUNICATO STAMPA 6.11.2011 – GENOVA, IL SINDACO VINCENZI SI DIMETTA

MM

Una rotonda pericolosa

Ieri sera alle 21 un gravissimo incidente e' avvenuto in corrispondenza della rotonda del Fiordaliso al confine di Milano.
La velocità sicuramente una delle cause.

venerdì 4 novembre 2011

Commissione risorse: stavolta c'erano tutti!

Nella commissione risorse di ieri sera si è avuta una partecipazione in forze delle opposizioni, che, quando vogliono e per opportunità politiche, ritengono di avvalersi dello strumento consultivo.
A detta di un commissario, la partecipazione alle commissioni avviene, infatti, "quando sono in ballo argomenti di un certo rilievo", ergo il PGT non è considerato tale?
Detto ciò, la serata era rivolta alla discussione della proposta di delibera sul conferimento dei servizi in esclusiva da parte del Comune, una sorta di dichiarazione annuale di intenti nei riguardi di ciò che il Comune non intende alienare, e che mantiene in  capo direttamente all'ente o alle partecipate, salvo contratti in essere di scadenza futura.
In questo ambito ricadono alcuni serviz come quelli cimiteriali, del trasporto scolastico, parascolastici, gestione degli impianti sportivi, trasporto rifiuti, etc.

COMUNICATO STAMPA 4.11.2011 – ENERGIE RINNOVABILI, GOVERNO SENZA STRATEGIA


MM

giovedì 3 novembre 2011

Le opposizioni e la coerenza

Nell'immagine allegata, l'interessante comunicazione del capogruppo dell'Italia dei Valori che chiede la possibilità di discutere in più date il PGT ed i documenti collegati..... ma poi diserta (di fatto) la commissione in ben due delle possibilità offerte dalla presidenza lo scorso sabato 29 ottobre e mercoledì 2 novembre.
Da una parte si chiede di poterle svolgere e dall'altra si boicotttano: come definire questo comportamento da "Giano bifronte"?
Alle commissioni si sono presentati assessori, dirigenti e tecnici esterni, ma della volontà di approfondimento non ce n'è stata ombra. Appena notato che la maggioranza non aveva i numeri legali per avere, in autonomia, la possibilità di aprire la commissione stessa, se ne sono andati a gambe levate, alla faccia della necessità di approfondire!

Il Pirata Masini coordinatore nazionale energia e ambiente del nuovo partito

COMUNICATO STAMPA

Rozzano, 2 novembre 2011 - Un partito di ispirazione popolare, con aspirazioni di alto profilo. Questo è il Partito Pirata italiano (www.pirateparty.it) che ha trovato a Rozzano il suo primo rappresentante nelle istituzioni.Si tratta di Marco Masini, consigliere comunale di una delle città più interessanti dal punto di visto sociale ed ambientale dell'area metropolitana, con complicazioni che ne rafforzano l'identità. Coscienza critica della maggioranza di governo e supporter atipico di istanze delle opposizioni, rappresenta sicuramente una figura insolita nel panorama politico nazionale; ambientalista della prima ora (ingegnere nucleare antinuclearista - "conosco bene la tecnologia attuale, dunque la evito"), consigliere nazionale di Amici della Terra, esperto di energia, costruzioni e territorio, è stato indicato quale responsabile nazionale per le politiche energetiche ed ambientali.

La commissione Territorio nuovamente "in buca": alle opposizioni non interessa il PGT?

Anche ieri sera, la nuova convocazione della commissione congiunta territorio e ambiente non ha portato allo svolgimento della stessa. Di nuovo le opposizioni, nonostante presentatesi in aula, non hanno risposto all'appello, non consentendo il raggiungimento del numero legale, con una gustosa sceneggiata del sempre brillante Valli che, a seconda del periodo dell'anno e delle convenienze politiche, manifesta maggiore o minore insofferenza rispetto alle questioni della maggioranza.
E' vero che la maggioranza non aveva il numero di commissari capace di mantenere l'apertura, ma in questo caso, essendo l'autrice della proposta di documento era ed è interesse delle opposizioni approfondire le questioni relative ai contenuti.

martedì 1 novembre 2011

Prima e seconda convocazione: prevaricazione e impossibilità di ulteriori variazioni?

Dopo l'annuncio della chiama del prossimo Consiglio Comunale in prima convocazione venerdì mattina ed in seconda lunedì sera, si è alzato un coro dei denuncianti prevaricazione e divieto di confronto.
Non si tratta di questo.
Il fatto che la maggioranza ha dei limiti oggettivi nell'attuale consistenza numerica è sotto gli occhi di tutti, ma nonostante ciò ha l'onere della "prima mossa": il PGT al quale si sta lavorando da oltre un anno e mezzo ha la dignità d'essere presentato alla città con la sua adozione in consiglio comunale.
A seguito di ciò, e secondo l'art.13 della legge regionale 12/2005 che ne specifica il procedimento, vi sarà un periodo successivo di osservazioni da parte di ogni ente e parte sociale ed economica.