lunedì 31 ottobre 2011

Sicurezza di cantiere. il Comune deve cambiare i cartelli!!

Guardate la foto. Si tratta di un cartello standard del Comune di Rozzano. 
Prendiamo spunto da questo per un approfondimento tecnico-legislativo che è bene spiegare per capire che a volte le Leggi hanno una ratio. 
Al di là del fatto che vedrete un nome ricorrrente, a fianco a quel nome sono indicati alcuni ruoli: Progettista, Direttore Lavori e Responsabile della Sicurezza.
Ebbene, faccio notare che non esiste un “Responsabile della sicurezza” nel dettato legislativo, ma bensì un Responsabile dei lavori, un Coordinatore in fase di progettazione ed un coordinatore in fase di esecuzione (artt. 91 e 92 del D.Lgs. 106/2009 - Testo Unico per la Sicurezza, D.Lgs 81/2008 integrato con il 106/2009). 
Questo è stato fatto per rendere autonomi ed indipendenti la fase di progettazione e relativa costruzione delle generiche prescrizioni di sicurezza legate all'opera in fase di definizione, e la fase di sicurezza di cantiere, al fine di migliorare la gestione delle problematiche legate a questi. 

API conserva pericolosi Isocianati impropriamente all'aperto

Nell'ennesima area di stoccaggio di materiali per il teleriscaldamento, in zona Valleambrosia, dietro ai campi di calcio, API sta accumulando i materiali per l'estensione della rete nella stessa zona.
Durante una visita ho potuto purtroppo notare l'approssimazione con la quale tratta i contenitori di Isocianato e Poliolo, due composti chimici particolarmente inquinanti, che vengono usati per realizzare le schiume per l'isolamento delle tubazioni nelle zone di raccordo.

domenica 30 ottobre 2011

Elementi di prospettiva e dialogo: una visione metropolitana del PGT cittadino

Quale territorio è necessario considerare per una adeguata e corretta pianificazione urbanistica della citttà? Quanto deve essere vasta un'area per l'autocrazia gestionale? Come rendere possibile la riduzione della densità del costruito in un'ottica di incremento delle condizioni culturali, sociali ed economiche di un territorio?
Probabilmente la risposta non è, oggi, possibile, ma sicuramente ci sono molte riflessioni in materia. Una di queste è l'inattuata riforma territoriale che avrebbe dovuto condurre alla definizione della "città metropolitana", non solo come concetto culturale e spaziale ma anche amministrativo, per darle le gambe al fine di realizzarne l'attuazione.
Rozzano è una importante città nel contesto della Provincia di Milano, ed è sicuramente influenzata e, in qualche modo, succube della centralità del capoluogo. Verso Milano si spostano, lavorano e vivono buona parte della giornata i rozzanesi, senza per questo sentirsi fuori luogo. Un rozzanese, se detto "milanese", non si offende certamente. E questo è corretto. Si sente, ci sentiamo, integrati in quell'area metropolitana e nel suo contesto culturale, sociale ed economico.

Di Simine, Legambiente: "Rozzano cementificata perchè invasa dai milanesi alla ricerca della campagna"

Durante l'assemblea indetta da SEL al centro civico di piazza G. Foglia lo scorso venerdì, tra gli invitati, figurava Damiano Di Simine, responsabile di Legambiente Lombardia. Probabilmente in scarsa vena di approfondimenti, ha avuto l'ardire di affermare che Rozzano è stata cementificata negli anni dal 1954 al 2000 a causa del trasferimento dei milanesi alla ricerca degli agi della campagna!
Damiano sembra un bravo ragazzo, usa e sposa concetti aulici e progressisti, ma forse farebbe meglio, quando si presenta ad un incontro, a studiare un pochettino la realtà territoriale, almeno per grandi linee, soprattutto per città importanti come Rozzano.
Nel tentativo di recuperare qualche informazione, durante la presentazione e l'introduzione dei lavori di Igino Gabriele, consigliere comunale di SEL, ha aperto il PC per ottenere qualche straccio di dato utile per uno speech all'all'altezza.... fallendo miseramente.

sabato 29 ottobre 2011

La commissione sul PGT disertata dalla maggioranza

Il PGT deve ancora completare il percorso con la presentazione alla commissione Territorio della VAS. La prima data delle due giornate dedicate a questo scopo si è tenuta mercoledì scorso, mentre stamane si doveva tenere la seconda e ultima prima del passaggio consiliare per la sua adozione.
La maggioranza non è stata capace di garantire il numero legale, e l'opposizione, sebbene parzialmente presente, non ha permesso, allontanandosi, l'apertura della stessa.
Il Presidente - io - ha dovuta riconvocare la commissione per il prossimo mercoledì 2 novembre alle 21.00.

venerdì 28 ottobre 2011

Artentato in centro a Milano: artisti incappucciati contro la crisi

Un gustoso "vilipendio" artistico in galleria Vittorio Emanuele per denunciare la crisi. Da La Repubblica di oggi.
Marco Masini

martedì 25 ottobre 2011

...e via, per un altro giro! la Maiolo-Houdini ri-scappa dal PDL e torna in FLI

All'ultima riunione dei capigruppo consiliari (venerdì scorso), Tiziana Maiolo ha di nuovo cambiato palandrana: dopo aver ottenuto il posto di consigliere alla Baggina (vedi questo link) in quota PDL, o spacciandosi per tale con Formigoni, si è dichiarata nuova consigliera di Futuro e Libertà, quindi con possibilità di parola e la creazione di un nuovo gruppo...
La velocità della fondatrice di Nessuno Tocchi Caino (l'iniziativa associativa di carattere sociale per la tutela dei carcerati per la quale è diventata, giustamente, popolare) è fantasmagorica: non si fa in tempo a "catalogarla" che ti scappa. Il PDL non riesce proprio a trattenere la cosigliera Houdini: sarà perchè non ha più l'età per le cene eleganti...
Marco Masini

sabato 22 ottobre 2011

In costruzione la seconda centrale per il teleriscaldamento cittadino

In via Monte Amiata, zona Quinto dè Stampi, alle spalle dell'Oasi dello Smeraldino, è in costruzione la seconda centrale per il teleriscaldamento cittadino, un progetto industriale piuttosto ambizioso che sta realizzando un obiettivo di carattere ambientale e gestionale per la città di un certo pregio.
Con questa seconda centrale verrà realizzato un ulteriore "cuore" per gli anelli d'acqua cittadini, consentendo la possibilità di estensione ad una gran parte dei grandi edifici e condomini cittadini e una ridondanza della funzione tale da consentire una garanzia importante di in-interruzione del servizio a causa di molteplici guasti. Ogni centrale, sia quella del Q.re Alboreto che la nuova di via Monte Amiata, saranno state dotate di cogeneratori e di caldaie a condensazione, tali per cui il livello di sicurezza della fornitura sarà sempre garantito.

Il 15 a Rozzano Vecchio entro un anno

Stanno procedendo i lavori per la costruzione del nuovo capolinea nelle prospicenze della Cascina Grande. Una volta finita la più impegnativa fase di realizzazione di questa nuova infrastruttura, l'ATM procederà alla rovescia verso l'attuale capolinea, costruendo la "carreggiata" tramviaria protetta al centro di viale Liguria.
Si tratta di un lavoro partito con molto ritardo, per il quale il Comune aveva deliberato ormai da più di un anno. Purtroppo, però, tutto dipende dall'Azienda milanese, la quale ha comunicato una durata di circa un annno.
Una volta completata, anche i solo 1,3 km in più di tratta ferrata porteranno al raggiungimento di aluni punti strategici in città, tra i quali il Liceo e la Cascina Grande.
Marco Masini

giovedì 20 ottobre 2011

PGT presto in adozione: altri incontri con le associazioni e un percorso in commissione congiunta Territorio-Ambiente

Ieri e l'altro ieri si sono svolti altri incontri con le principali associazioni e comitati rozzanesi per approfondire le principali questioni relative al PGT. Del tempo particolare è stato rivolto al comitato Occhi Aperti, che si è fatto sentire piuttosto rumorosamente nell'ultimo periodo, ma con poco seguito cittadino.
In realtà molte delle questioni più importanti hanno trovato ampia condivisione. Andiamo con ordine.
Un tema sul tavolo è stata la dotazione di servizi. Su questo...

lunedì 17 ottobre 2011

Migliorata la situazione per la centrale di piazzale Alboreto

Dopo le segnalazioni e le proteste degli abitanti prospicenti la centrale del teleriscaldamento del quartiere Alboreto, AMA è intervenuta a ridurre l'impatto acustico della stessa. E' stato rimosso il condensatore del cogeneratore dal tetto che "vedeva" gli appartamenti, ed è stato spostato oltre l'edificio.
Le misurazioni che ho svolto oggi segnalano una situazione particolarmente tranquilla: sul lato dei palazzi, a circa 20 mt. dalla centrale, non c'erano più di 31 dB, il livello di un appartamento particolarmente silenzioso, così come sul lato parco.

La crisi immobiliare colpisce anche Rozzano

La crisi generale dell'economia e la poca disponibilità al finanziamento da parte delle banche sta colpendo anche Rozzano in modo significativo.
Decine di cartelli per la vendita che languono invecchiando per la lunga esposizione, nuovi edifici per lo più disabitati, sono il segno della difficoltà che stanno affrontando le famiglie in questo periodo. Anche appartamenti a costo calmierato e comunque basso, in linea con la valorizzazione del territorio, rimangono invenduti, generando dubbi sulla sostenibilità economica di ulteriori interventi.

In bicicletta con campanacci: farsi notare rumorosamente...

Il Comitato Occhi Aperti ha espresso con una allegra e rumorosa biciclettata le sue (loro) perplessità sull'elaborando PGT.
Una cinquantina di persone accompagnate (in auto) dal consigliere Mastropaolo hanno percorso la città, con la s.ra Franzolini Andò in qualità di agitpop a produrre i dubbi sulle intenzioni dell'amministrazione e a rivangare eventi dubbi (a suo dire) e del passato (sui quali in realtà dovrebbe riflettere, stante il sostegno al suo candidato Sindaco alle ultime elezioni).
Ormai abbiamo scritto molto sul tema.
C'era molta più gente in Cascina Grande per il mercatino e l'animazione per i bambini....

Il fiume Naviglio-KWAY sta per essere scavalcato: il ponte progredisce...

Dopo la brigata Inglese guidata dal giovane William Holden, anche a Rozzano potremo attraversare il nostro Kway River - Naviglio a passo di marcia nel giro di pochi mesi (!).
Sono arrivati e sono stati posati i "ferri" che costituiscono l'armatura principale del ponte a norma delle Belle Arti. L'impatto è notevole: la larghezza del ponte non facilita il ricordo di quelli ai quali intende richiamarsi, che erano per lo più pedonali, ma per accogliere due carreggiate, il marciapiede e la pista ciclabile, non poteva essere diversamente.

domenica 16 ottobre 2011

Alumni Polimi si ritrova con i NUCLEARI: "parassiti dell'Italia contemporanea"

La prima reunion dell'associazione Alumni Polimi, che raccoglie i laureati del Politecnico di Milano, si è svolta lo scorso 14 ottobre, con la convocazione dei laureati in Ingegneria Nucleare presso il dipartimento Ce.S.N.E.F. (Centro Studi Nucleari Enrico Fermi).
Ho partecipato in quanto laureatomi lì nel giugno 1993, ormai una vita fa...
Alla manifestazione hanno partecipato più di un centinaio di studenti e docenti, alcuni dei quali storici, ed ancora "zampettanti" allegramente, sebbene pensionati, ma pietre miliari della storia dell'università italiana.

Il sacrificio dell'oasi dello Smeraldino....

Pubblichiamo la comunicazione di APE in merito ai lavori del teleriscaldamento che ne stanno attraversando l'area.

Un documento di sintesi sul PGT della maggioranza comunale

Sabato è iniziata la distribuzione di un documento/volantino da parte delle forze politiche della maggioranza amministrativa che contiene una sintesi del PGT sulle questioni fondamentali relative allo sviluppo guidato della città, ed in risposta, chiara, nero su bianco, ad alcune delle questioni poste - strumentalmente - da parte di rappresentanze locali (il DOCUMENTO DELLA MAGGIORANZA SUL PGT). Queste, sulla base del principio "ciò che è scritto non sarà sicuramente vero", oppure "anche se fosse vero non c'avrò creduto" od anche "...non mi interessa ciò che dicono, dico no e basta".
Quindi, anche la politica, prende posizione: prima ancora dell'adozione del PGT in consiglio comunale, che rappresenterà il primo vero rilascio del documento alla città, si presenta un agevole strumento di sintesi per rendere pubbliche le scelte che si andranno ad adottare.

Vera illuminazione a LED nelle strade di Rozzano: il Comune si contende l'Award EcoHiTech 2011

Anche a Rozzano c'è l'illuminazione ecologica a Led nelle strade, di ottima qualità e addirittura su 20 palificazioni da 9 metri: un importante accordo con Disano, azienda rozzanese leader di mercato nelle apparecchiature per l'illuminazione, ha portato al primo esperimento in via Como, che ha mostrato non solo la fattibilità, ma anche la qualità della soluzione.
Rispetto alle lampade a vapori di sodio che sono installate in viale Lombardia, si è potuto apprezzare il notevole incremento della quantità di luce ed un miglioramento dello spettro luminoso (il colore della luce).

sabato 15 ottobre 2011

Un Info-Point modello serra tropicale...

Piazza Fontana a Quinto Stampi avrà il suo info-point (appena finito) e presto inaugurabile, ma.... Chissà perchè deve sempre esserci un ma. Accidenti....
Si tratta di una struttura molto bella, di metallo e VETRO, assolutamente TRASPARENTE, con l'assoluta mancanza di climatizzazione e ventilazione (a meno del tenere aperte le porte).
Grazie a questa soluzione architettonica, la temperatura interna potrà salire ben oltre i 40°C, anche in inverno in quelle belle giornate assolate che a volte ci consegna il volubile clima...

venerdì 14 ottobre 2011

Dismettiamo l'Ambiente e i Beni Culturali, dopo aver mandato il Turismo in guepieré

Non so come andrà a finire, ma la situazione che si è manifestata ieri è gravissima. Il Tremorti ministro - quello del "so tutto io" anche sul nucleare (sich!!) - nel rendiconto generale dello Stato ha sostanzialmente annullato il Ministero dell'Ambiente, con una riduzione di oltre il 90% dei fondi.
Dopo i gravi tagli alla Cultura, al Turismo che langue tra i lacci della guepiere della Brambilla, anche l'ultima delle vere risorse del Bel Paese verrà finalmente devastata!

mercoledì 12 ottobre 2011

Nuova immagine per il Blog

Ad oltre un anno e mezzo dall'inaugurazione del blog (Maggio 2009), dopo 266 post (una media di oltre 1 post ogni due giorni) ed oltre 12.000 contatti (!!!), ho pensato che fosse opportuno dare una nuova veste grafica al sito.
Non si tratta di una versione definitiva (panta rei), ma era un modo per mettersi ancora di più al servizio della città. Ho tolto il "simbolo politico" (bello e significativo, ma ormai datato rispetto all'attualità), lasciando il riferimento alla lista civica nell'intestazione.
A proposito dello sviluppo, sono in valutazione dell'apertura alla pubblicazione da parte di altri contributori, magari con "specializzazioni" diverse e più acute delle mie in aree che non seguo per mancanza di tempo, per un minore interesse o partecipazione diretta.
Per cui....
...buona lettura anche per il prossimo futuro.
Marco Masini

Si alla cementificazione in salsa Malinverno, no al PGT D'Avolio: coerenza a corrente alternata?

Riporto volentieri una parte del volantino di questo comitato per una biciclettata a "difesa" di Parco 1, Fellini e Campi sportivi per due considerazioni.
Da una parte, è importante che la gente si attivi per questioni di interesse relative al territorio, dall'altra dispiace che per muoverla si pensi che bisogna mostrare il grugno ed avere un atteggiamento "cattivo".
Già sono state date indicazioni per tranquillizzare in merito alle singole questioni, e credo che altre ne arriveranno, ma il tema del territorio è di assoluto valore e merita più d'una riflessione.
In questa sede mi interessa sottolineare un punto del volantino: "In piazza Alboreto commemorazione funebre del defunto centro sportivo"....

lunedì 10 ottobre 2011

Immagini dal fantastico mondo di OZ: il PII di Quinto per immagini di attualità.

Solo immagini, per mostrare dove l'Amministrazione ha deciso di "intervenire" confermando il PII di Quinto a seguito della modifica della convenzione in Consiglio Comunale.

Non vedo fiorellini ai balconi....

domenica 9 ottobre 2011

Con scatto felino e carpiatura la Maiolo torna nel PDL???

Apprendiamo della nomina della nostra integerrima consigliera comunale Tiziana Maiolo nel CDA del Pio Albergo Trivulzio in quota Regione Lombardia.
Dopo un turbolento addio al partito dei libertini a seguito dell'ottimo Lassini ("Magistrati brigatisti") e dei Rom come cani, un inserimento all'ala in area Futurista, eccola tornare all'ovile con un incarico "tecnico".
4 Consiglieri (C maiuscola) per il Comune di Milano: tutti dottori o professori in ambito medico. 3 consiglieri (c minuscola) per la Regione Lombardia: prevalentemente trombati (Lei) o che non c'azzeccano nulla (direbbe Di Pietro).
Il Corriere della Sera la cita a seguito di questa nomina: finalmente è arrivata l'ora agognata. Anche per lei lo strapuntino (con uno stipendio all'altezza del carrierone) richiesto a gran voce prima della quarta (illegale) ri-elezione del probo e vergine governatorissimo lombardo.
La domanda sorge spontanea: stante la reentrè presumibile nel PDL, il neo capogruppo Moro nel nostro Consiglio Comunale, resterà al suo posto?
Ricordo parole chiare del tipo: "O io o Lei. Non c'è posto per noi nello stesso partito!".
Marco Masini

Anche le cabine Telecom se ne vanno.... Memorabilia che avanzano!

Anche le vecchie cabine telefoniche ci lasceranno: vista l’ampia e capillare diffusione dei telefoni cellulari e dei phone center, Telecom Italia e l'Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni hanno avviato un piano di “razionalizzazione degli impianti telefonici”, il che significa smantellamento e rimozione.
Ricordo ancora i gettoni della SIP in ottone, che mio padre mi dava come mancetta al posto del "denaro sonante", e chhe mi consentivano comunque di comprarmi il giornalino o altro.

I Mercatini della domenica: come funzionano?

Anche oggi si è svolto uno dei mercatini domenicali di cui ha parlato l'ex consigliere di maggioranza Anselmo. Da ciò che ho compreso è un'attività che il Comune permette concedendo il patrocinio all'associazione CST, la quale per nome e conto del Comune svolge anche l'azione di raccolta d egli importi relativi al plateatico (l'occupazione di suolo e servizi necessari).
Il Comune cosa mette in campo?