giovedì 31 dicembre 2009

Chiudiamo il 2009, apriamo il 2010.

Il 2009 ha visto la nascita ed il successo della lista Rozzano per D'Avolio.
Una brillante intuizione che si è fatta realtà, e che racchiude lo spirito di una città fatta di gente di buona volontà, che ha voglia di fare, di rappresentarsi e d'aver voce in capitolo sulle scelte che influenzano la propria vita.
La lista è formata da persone di varia estrazione politica, sociale e dei mestieri. Varie le competenze e le motivazioni. Una cosa accomuna tutti: l'interesse per la città e la volontà di mettersi a disposizione della stessa.

Botti di fine anno

Anche ieri sera, per le strade di Rozzano, si sono sentiti gli eco delle bombe che vengono fatte esplodere con una certa frequenza da un mesetto circa nei cassonetti e nelle cantine della nostra città.

Ricordo che mi si raccontava da parte di amici di alcuni furbacchioni che detenevano centinaia di chili di botti a casa, nei palazzi Aler, e che si spacciavano con dovizia nel periodo di Capodanno.

Sacchetti di plastica: parte 2

Aggiorno la tabella sulle tipologie ed i prezzi degli shopper sul territorio a seguito di un paio di eventi "spesa" nei supermercati della zona.

Si tratta del PAM e de Il Gigante, a confermare quanto scritto nel precedente post e con il valore economico dei sacchetti (in rigorosa vendita).
Mi faccio inoltre latore di una questione che ho sentito sollevata più e più volte e della quale ho accennato - per altri versi -in precedenza: perchè mai i consumatori dovrebbero pagare degli shopper "griffati" dalla GDO? La pubblicità indiretta che gli operatori ne ricavano dovrebbe da loro essere pagata, e non viceversa....
Marco Masini

Capitali illeciti che tornano: evviva!


E' incredibile. Il commento del ministero dell'economia a compendio dei dati sul rientro dei capitali illeciti dall'estero è stupefacente: “un evidente segno di forza della nostra economia e di fiducia nell’Italia”. Siamo messi proprio male. Ritenere un successo il fatto che siano stati evasi almeno ben 95 miliardi di euro, ed aspettarsi che, dopo averla fatta franca una volta, saranno risultati disponibili per attività economiche lecite è quantomeno bizzarro.

mercoledì 30 dicembre 2009

Alluvione in Versilia...

Ieri ho avuto l’avventura di attraversare le zone della Versilia inondate dall’acqua dei fiumi straripati a causa delle piogge torrenziali che ancora oggi stanno imperversando sulla zona.

Passando sull’autostrada, mi sono imbattuto in cambi di corsia dovuti all’invasione dell’acqua sulla carreggiata, ed un paesaggio lugubre: case, alberi e strutture che emergevano dall’acqua che si estendeva a perdita d’occhio. Masserizie di ogni tipo accatastate a bordo strada trasportate dall’esondazione.

giovedì 24 dicembre 2009

Buon Natale!


Tutti a festeggiare in famiglia!
E' il 2009esimo genetliaco della nascita di Gesù, associatavi secondo il Dies Natalis Solis Invicti, la festa dedicata alla nascita del Sole (Mitra), anch'essa il 25 dicembre, introdotta da Aureliano nel 273 d.C., soppiantata progressivamente durante il III secolo. Infatti sarebbe altrimenti il 7 gennaio, come nelle Chiese orientali, per lo slittamento del calendario giuliano.

mercoledì 23 dicembre 2009

Aler: quand’è che il Comune fattura?


A Rozzano, nel quartiere Aler, si verifica qualcosa di unico. Nessuno dei due attori principali sul territorio (Comune e Aler) svolge il loro mestiere, quello di competenza. Vediamo perchè.
Ogni volta che c’è un problema in un palazzo, dall’ascensore, all’acqua, alle strade e quant’altro, invece di chiamare l’Aler viene richiesto l’intervento del Comune. Questo perché, nel passato, vista l’inadempienza dell’Aler, il Comune si è sempre prodigato nel tentativo di risolvere i problemi o di farsene portatore verso l’Aler stessa.

martedì 22 dicembre 2009

L’economia dice no al nuovo nucleare

Il nuovo rapporto del colosso mondiale della finanza Citigroup intitolato ‘New Nuclear – The Economics Say No’, descrive I rischi finanziari nella costruzione di un nuovo reattore nucleare come ‘Corporate Killers’.

Non credo che ci siano altre parole in risposta alle stravaganti argomentazioni del Governo Italiano, che in data odierna afferma che nel 2013 (ah, ah, ah!!) inizierà la costruzione della prima centrale atomica italiana. Questo secondo il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, che nel Consiglio dei ministri di oggi ha deliberato lo schema di decreto legislativo che prevede la localizzazione e l'esercizio di impianti di produzione di energia elettrica e nucleare, di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio, di misure compensative e campagne informative.

Sulla strada per il PGT

Il futuro della città passerà per la redazione del PGT, cominciamo con l’impratichirci degli strumenti che questo nuovo strumento metterà a nostra disposizione.
Il PGT è lo strumento di pianificazione comunale che, per la legge regionale 12/2005, ha sostituito l’ex Piano Regolatore Generale. Si compone di tre documenti tecnici - il Documento di Piano, il Piano dei Servizi e il Piano delle Regole - che definiscono le nuove linee di sviluppo e trasformazione della città. Per la normativa regionale il Documento di Piano è sottoposto alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

W il TG2!

E’ incredibile, non c’e’ più limite alla vergogna. Il telegiornale della seconda rete pubblica nell’edizione delle 20.30, per bocca di Maurizio Martinelli, di ieri sera ha comunicato una notiziona: Berlusconi invita gli italiani a regalare per Natale una tessera del PDL!

Ma non ci si rende conto del punto al quale siamo arrivati? Su una rete nazionale si invita a sottoscrivere l’iscrizione ad un partito. Quale? Quello, ovviamente.
Siccome non esiste il conflitto di interesse, come possiamo riequlibrare la situazione, togliere un po’ di faccia di palta a certi pseudo-giornalisti, e rendere il TG nazionale un servizio pubblico?
Marco Masini

lunedì 21 dicembre 2009

Neve annunciata: arrivata!


Quando si dice che le previsioni non ci azzeccano mai, ecco qui la smentita!

Annunciata in pompa magna a partire dalla giornata di domenica (avevo ricevuto anche gli allerta della Protezione Civile) e paventata dai giornali, la neve è arrivata puntuale alle 14.00 di lunedì.

Auguri dal gruppo Rozzano per D'Avolio!


In occasione di una bella bicchierata natalizia, cogliamo l'attimo per augurare a tutti un meraviglioso e sereno periodo festivo!

Nella foto, nell'ordine partendo dall'alto a sinistra: Leonardo Piras, Angelo Carucci, Marco Ercoli, Aristide Rossi, Leonarda La Spina  e Federica Ioppolo (in rappresentanza del papà, coordinatore della lista). Accosciati (come nelle migliori squadre di calcio), Marco Masini e Francesco Giuliano.

domenica 20 dicembre 2009

La situazione dei sacchetti di plastica a Rozzano

Sappiamo che è stato prorogata al dicembre 2010 la messa al bando dei sacchetti di plastica negli esercizi commerciali di ogni ordine e grado. In Consiglio Comunale ne parleremo in un ordine del giorno dedicato. Il danno ambientale che provocano i 200 miliardi di sacchetti prodotti in Europa è inenarrabile....
Ma qual'e' ad oggi la reale situazione a Rozzano?

Abbiamo fatto un giro tra i negozi ed i supermercati della città per renderci conto del reale stato delle cose.
Partiamo dalla grande distribuzione.

Un mercato al giorno...

Anche oggi, domenica 20 dicembre, abbiamo avuto il mercato, come quello di ieri o molto simile. Per tutto dicembre abbiamo, di fatto, raddoppiato il mercato del sabato: mancavano solo gli alimentari.
L'unica parte significativa e caratteristica era quella in piazza Alboreto, presentato da una associazione, Helios, che si presenta sul territorio con incisività, e, soprattutto, qualche idea.
Lo scorso anno avemmo un flop colossale con la festa del cioccolato... che non c'era. Più o meno in tutti i mercati raddoppiati nel corso della settimana, la "caratteristica", era uno o due banchi che non vendevano le solite cose (ricordo un banco con delle bambole di ceramica).

Persone poco avvedute che non prevedono le conseguenze dei propri atti per insufficiente intelligenza.


Si, coglioni (persona poco avveduta che non prevede le conseguenze dei propri atti per insufficiente intelligenza) quelli che parcheggiano sui marciapiedi del Fiordaliso e di molti altri posti. La pigrizia, l’ignoranza e la maleducazione colpiscono inesorabilmente (soprattutto quelli con i SUV, che in città non servono a niente, che consumano ed inquinano un casino e che gonfiano gli ego). Cercare un parcheggio un po’ più distante? Ma scherziamo, mi si sporcano le scarpe. Pigrizia.

Una storia a lieto fine

Probabilmente non molti conoscono il piccolo cimitero in località Valleambrosia, a fianco all’ingresso del maneggio Club Luna Rossa. Ebbene, lo scorso anno ebbi modo di interessare molte volte Area perché la stradina di accesso veniva utilizzata per lo scarico abusivo di materiali d’ogni sorta: lavatrici, bidoni, calcinacci, spazzatura, etc. etc.

sabato 19 dicembre 2009

Copenaghen? Bella città.

Ok. Se 1200 delegati da tutto il mondo si ritrovano a Copenaghen per due settimane a spese della collettività mondiale per non partorire nulla di significativo, allora mi sorge il dubbio che uno dei motivi era la qualità degli alberghi, le bellezze locali (dov’era il nostro Premier?) e i musei.
L’ONU ha generato un accordo di ben tre pagine… vuoto! Se fosse stato denso di contenuto, con quei pochi numeri limite e modalità di controllo verificabili a livello internazionale, le tre pagine sarebbero bastate.

Vuoi l'acqua pubblica? combatti il calcare!

Continuiamo la lotta agli sprechi di acqua, perchè dobbiamo farla diventare preziosa. Verifichiamo oggi i problemi del calcare.
Il calcare è ben noto per la tendenza a creare incrostazioni, assai difficili da rimuovere da box doccia, lavelli e rubinetteria in generale; ma i maggiori inconvenienti, li crea all’interno dell’impianto idraulico, ossia nelle condutture e, soprattutto, nei generatori d’acqua calda (elettrici o a gas), le caldaie e gli scalda acqua.

Poco rifiuto, poco pago.

E' dal lontano 1997 che il Decreto Ronchi (D.Lgs. 22/97 art. 49) e il rispettivo regolamento attuativo (d.p.r. 158/99) avevano previsto e regolato l’introduzione della tariffa di igiene ambientale (T.I.A). Le indicazioni erano chiare: chi più produce rifiuti più paga, in ragione del maggior servizio che costringe le Aziende samltitrici ad effettuare. Da lì la necessità per tutti a tendere al RIFIUTO ZERO (come dire, cancelliamo la spesa di smaltimento). Allora cosa spiega perchè i genovesi non l'hanno ancora fatto? Ma certo, perchè la TIA è ancora TARSU!!

venerdì 18 dicembre 2009

La metropolitana di Londra: uno spettacolo sotterraneo


Non c’e’ nulla da fare. Le città più importanti hanno i loro simboli distintivi. A Londra – sono ancora in trasferta – the tube, la metropolitana, ha dei segnali caratteristici che sono anche diventati magliette, tazze, portachiavi, stickers, etc. etc. E quando esci…. Il Big Ben che ti stordisce!

Inoltre, come ogni grande città dal respiro internazionale, le luci della notte: Piccadilly Circus ha il suo fascino metropolitano.

La coerenza PAGA! Il risparmio dell’acqua.


Torniamo al risparmio. Eravamo al capitolo Acqua. Passeggiando per le stanze con rubinetti della mia reggia di due locali, mi sono imbattuto in quattro erogatori: tre in bagno (lavandino, vasca e doccia) ed uno in cucina. Ho applicato i riduttori di flusso ad ogni rubinetto e doccia. Qual è stato il risultato? Lo stesso contenitore per lo stesso tempo di apertura (dieci secondi) si è riempito della metà!

Trasparenza: i costi della politica


Accidenti, certo che fare il consigliere comunale è una vera pacchia. Si riscuotono ogni sei mesi ben 33,50 euro a seduta consiliare (normalmente dalle 18.00 alle 24.00), circa 5,58 euro all'ora!
A parte gli scherzi, possono essere tanti o pochi, credo che si possa più propriamente dire che è la partecipazione ed il tentativo di non distogliere l'attenzione dall'interesse della comunità che costituisce la discriminante.

L’esempio di Buckingham: il nostro centro?


Ho passato la settimana in Inghilterra, nel Buckinghamshire, a nord di Londra. Al di la delle solite considerazioni sul fatto che ogni luogo pubblico è più curato, pulito e ben tenuto, ho potuto apprezzare una soluzione molto interessante, che richiama (alla lontana, ma con delle similarità), l’idea e la bozza di progetto per il centro di Rozzano al quale da molto si sta pensando.

giovedì 17 dicembre 2009

Piras in Mozambico: fatti non pugnette!


I Consiglieri Comunali di Rozzano hanno fatto pervenire a Serafino Piras – in missione ufficiale per il progetto “Mocumba”, sostenuto dalle Onlus “Fonte di Speranza” e “Vento di Terra” – i soldini del gettone di presenza di uno dei consigli per acquistare i banchi per la scuola in Mozambico.

La coerenza PAGA! Il risparmio energetico.

Credo nella coerenza, che non significa immobilismo. Una delle cose che nella mia vita ho sempre sostenuto (con prove e certificazioni alla mano), è che vi è un beneficio collettivo e privato nel risparmio energetico, e su questo ho insistito, sino a farlo diventare una parte consistente del Regolamento Edilizio, ma anche a esercitarlo nel piccolo del mio appartamento.
Le aree di intervento: luce ed elettricità, acqua, gas. Oggi il primo post.
Per ciò che concerne la luce, ho installato quasi esclusivamente lampade a risparmio energetico,

Ricicliamo il Natale


Si avvicina la festa più commerciale dell’anno, ed è bene sforzarci di tirare fuori la nostra anima verde. Come abbiamo scritto nel post relativo alla raccolta differenziata e alla sua storia, si vede come per le feste i commercianti e il nostro indifferenziato hanno un picco. Dobbiamo abbassarlo.
Per in nostri regali di natale possiamo usare carta da pacco riciclata, rendendo il regalo stesso molto “fuoristrada” per regali survivor, o carta di giornale, per un regalo “informale”.

Sulla bonifica del terreno Mascherpa


Questo è un altro tema brandito da alcuni per sottolineare presunte inadempienze da parte dell'Amministrazione sul tema della bonifica ambientale, ma in modo strumentale ed erroneo.
Tutta la materia relativa alla bonifica ambientale è di stretta competenza Regionale - per tramite della normativa nazionale di cui alla Legge 156/06 - che ha posto in capo all'Arpa la verifica delle operazioni.

La nuova azienda di Bertolaso


Caro Bertolaso,
la Protezione Civile è fatta da decine di migliaia di volontari, che non percepiscono stipendio ma dedicano molto tempo per la sicurezza e la salvaguardia degli altri. Mi sembra un provvedimento veramente scandaloso (come il suo stipendio) quello inserito nel Decreto che prevede la costituzione della Protezione civile servizi spa,

Quinto Stampi: togliamo il traffico pesante.

A seguito della polemica strumentale che molti hanno sollevato in merito allo spostamento della Mascherpa da Valleambrosia a Quinto Stampi in via Brenta, è bene dire un paio di cose. La prima è che l'area di via Brenta verrà preparata adeguatamente secondo le normative per evitare sversamenti pericolosi al suolo ed in falda e con le dovute sicureze necessarie per lo stoccaggio di composti infiammabili, e che il traffico (nella migliore delle ipotesi che non corrispondono alla ben più modesta realtà odierna) non sarà più di dieci camion al giorno.

Cresce la raccolta differenziata: vediamone la storia.

E' di ieri la comunicazione del Comune dei risultati della raccolta differenziata del 2009, che danno il senso dell'impegno dell'Amministrazione negli ultimi anni. Ma vediamo nel dettaglio l'andamento dal 2006 al 2008.
Guardando alla crescita delle percentuali per le frazioni più significative, si vede come, ad una crescita costante di carta e vetro, è invece stato ottenuto un grande balzo in avanti nell'umido, la frazione più difficile sia come gestione che come possibilità, voglia e capacità di conferimento da parte del cittadino.

La rete gas cittadina


La rete gas cittadina, costruita dalla CESP negli anni 80 e 90, passata ad AMA nel 1997, e successivamente ad API (come patrimonio pubblico), sarà protagonista nel corso del 2010 dell'affidamento tramite gara pubblica di carattere europeo nella scelta del distributore del gas cittadino.
La legge n. 164/00 indicò la necessità di separare la vendita del gas, dalla distribuzione e dalla proprietà della rete, così come per tutti gli altri servizi pubblici.

mercoledì 16 dicembre 2009

Buongiorno futuro!


Nasce il piccolo e modesto blog della lista Rozzano per D'Avolio, con l'intento di mantenere un contatto attivo con i cittadini, per discutere delle scelte della politica sul territorio.

"Rozzano futuro" perchè è stata per D'Avolio e percorrerà i quattro anni e mezzo residui alla ricerca del futuro.

La nostra scelta è di traguardare una prospettiva di lungo periodo, che, così come ho scritto in merito al PGT, possa lasciare ai nostri figli una città migliore di quella che abbiamo ereditato!

Buona partecipazione, e faremo il possibile per rispondere in linea con la trasparenza che ci ha contraddistinto e che ci guida.

Marco Masini - Consigliere Comunale e Capogruppo